Gli squali del Mare Nostrum

24 Luglio 2016

UDINE. Martedì 26 luglio ci sarà l’ultima conferenza dell’estate del Museo di Storia Naturale nell’attuale sede prima del trasloco. Vista la stagione, si parlerà del mare, con un occhio alla biodiversità e alla sostenibilità di un ecosistema unico ma poco conosciuto quale quello del Mare Nostrum. Non tutti sanno, ad esempio, che nel Mediterraneo vivono ben 45 specie di squali. E che oltre la metà è a rischio di estinzione.

Alle 21 ne parlerà Eleonora de Sabata. Giornalista, fotografa e appassionata naturalista da trent’anni si occupa di mare unendo approfondimento e divulgazione, esplorazione e ricerca scientifica. É fra le poche persone a studiare gli squali sul campo in Mediterraneo ed è responsabile di progetti di ricerca e conservazione che negli anni hanno fornito informazioni importanti sulle abitudini di diverse specie di squali del nostro mare. Ha fondato e dirige MedSharks, un’associazione di conservazione e ricerca dedicata allo studio di specie marine in pericolo e alla tutela del Mediterraneo.

Condividi questo articolo!