Gli spettacoli Ert preferiti dal pubblico Una buona stagione Nuovo cartellone a settembre

18 Agosto 2022

UDINE. L’Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia ha presentato, recentemente, i risultati delle stagioni teatrali 2021/2022 e le prime anticipazioni sui calendari 2022/2023. Sono intervenuti il Presidente dell’Ert Sergio Cuzzi, il Direttore Renato Manzoni e l’Assessore Regionale alla Cultura, Tiziana Gibelli.

C’era grande attesa lo scorso autunno per la risposta del pubblico, dopo le due stagioni vissute a singhiozzo a causa della pandemia. La prima nota positiva è rappresentata dal fatto che i 28 teatri del Circuito sono riusciti a mettere in scena tutti gli spettacoli programmati, al netto di qualche spostamento di data dovuto alla positività al Covid di alcuni interpreti. In sede di programmazione, la scorsa estate, ci sono stati approcci differenti da parte delle amministrazioni comunali con cui il Circuito collabora. Alcuni teatri, sette per la precisione, quelli praticamente esauriti in abbonamento, hanno fatto la coraggiosa scelta della doppia replica (due date dello stesso spettacolo in giorni successivi), così da garantire a tutti i vecchi abbonati la possibilità di assistere agli spettacoli programmati nel teatro della propria città anche fosse rimasto il limite della capienza ridotta al 50% presente al momento della programmazione delle stagioni.

Altri hanno preferito ritornare alla modalità precedente la pandemia, quindi senza distanziamento in sala. In entrambi i casi il pubblico ha risposto con entusiasmo, sia in sede di campagna abbonamenti, sia durante la stagione attraverso lo sbigliettamento. Raccontando la stagione attraverso i numeri, sono state 218 le date realizzate, 198 tra prosa, musica e danza, inserite nei cartelloni del Circuito e le restanti 20 rappresentate da appuntamenti di musica e danza presentati fuori abbonamento o in collaborazione con altri partner. Gli abbonati ai 28 cartelloni sono stati 4.734, dato lusinghiero se si pensa al biennio da poco vissuto e all’incertezza sul futuro della pandemia che ancora aleggiava nel settembre e ottobre dello scorso anno. Le presenze totali, sommando agli abbonati coloro che hanno acquistato i biglietti delle stagioni e degli altri appuntamenti, sono state 43.975.

Premio del pubblico 21/22

La vedova scaltra con Lella Costa

Terminati i cartelloni 2021/2022, anziché il consueto questionario cartaceo, il Circuito ne ha predisposto una versione online nella quale il pubblico di ciascun teatro ha potuto dare i voti agli spettacoli, contribuendo così a quello scambio tra struttura e territorio che è fondamentale per continuare a programmare titoli e generi che incontrino il gradimento di chi va a teatro.

Il virtuale Premio del pubblico per la stagione 2021/2022 è andato a La Vedova Socrate, iconica pièce di Franca Valeri rappresentata da un’altra grande interprete del teatro italiano, Lella Costa. Al secondo posto degli habitué di questa classifica: gli Oblivion con il loro spettacolo antologico Oblivion Rhapsody che aveva debuttato proprio nel Circuito Ert la scorsa estate, mentre al terzo posto si è classificato un classico del teatro partenopeo, Ditegli sempre di sì di Eduardo De Filippo con Carolina Rosi e Gianfelice Imparato. Tra i lavori più votati dal pubblico ci sono anche La vita davanti a sé con Silvio Orlando, Nota Stonata con la coppia Carlo Greco-Giuseppe Pambieri e Chiedimi se sono di turno con Giacomo Poretti del trio Aldo, Giovanni e Giacomo.

Ora il Circuito Ert sta lavorando assieme alle amministrazioni comunali per definire i cartelloni 2022/2023. Ci sono già delle certezze su alcuni spettacoli che i 28 teatri Ert ospiteranno a partire dalla fine di ottobre. Il cartellone della stagione verrà presentato ufficialmente nella seconda metà di settembre. Informazioni al sito web ertfvg.it e sui canali social Ert Ffvg.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!