Gli Empatia presentano il nuovo cd a San Vito al Tagl.

1 Dicembre 2017

SAN VITO AL TAGLIAMENTO. Dopo quattro anni dall’uscita del loro ultimo lavoro discografico, il 1° dicembre, al Teatro Arrigoni di San Vito al Tagliamento con inizio alle 21, gli Empatia presenteranno il loro nuovo album dal titolo “Grazia Ruvida”. La registrazione di questo progetto è stata affidata a Nico Odorico, audio engineer degli Angel’s Wings Recording Studios di Pantianicco (Mereto di Tomba), con il quale la band nutre una profonda amicizia nata nel 1998 con l’uscita del loro primo disco “Il Cerchio Infinito” e proseguita per tutte le registrazioni successive, “L’altra parte dell’io” del 2000, “Aride Realtà” del 2002, “Dea” del 2013.

Empatia in studio

Storica band del Pordenonese, gli Empatia si formano nel 1996. I componenti sono: Al Bruni voce e chitarra, Alan Castellan chitarra, Imer De Paoli basso e Giuseppe Moro batteria. La loro è una delle classiche storie di musica: un gruppo di amici che forma una band e inizia un percorso che non sa dove li avrebbe portati. Durante questo percorso si sono ritrovati ad aprire molti concerti di grandi gruppi italiani come i Timoria, i Diaframma, gli Interno 17, i Rapsodia e a partecipare a programmi televisivi come Help, condotto da Red Ronnie, accompagnati dall’amico Enrico Ghedi, tastierista dei Timoria. Nel 2001 e 2002 hanno partecipato al concorso “Tim Tour”, presentato sempre da Red Ronnie, suonando nelle tappe di Lignano e Trieste.

La novità di questo nuovo album è la scelta di suonare tutte le canzoni con strumenti unicamente acustici. Una scelta innovativa nella quale l’energia dei brani non perde assolutamente la potenza rock. Anzi, viene addirittura valorizzata con l’inserimento di strumenti come il violoncello e la fisarmonica, impensabili per questo genere musicale e stupefacenti per il risultato ottenuto. L’album comprende undici tracce, due completamente inedite e nove rivisitate in chiave acustica di brani usciti nei precedenti 20 anni di carriera della band.

Special guest nei brani “Punto Interrogativo”, “Grigio”, “Amico Mio” e “Mantra” Laura Bisceglia con il suo inseparabile violoncello. Paolo Forte e la sua straordinaria fisarmonica ha suonato nelle canzoni “ Male Innocente”, “Utopico World”, “La Nostra Canzone”, “Sopravvivo”. Giovanni Spoot Venier ha partecipato ai cori nei brani “Sopravvivo”, “Punto Interrogativo”, “Lacrime di Rabbia”.

Nella serata di presentazione, oltre agli ospiti Laura Bisceglia e Giovanni Spoot Venier, parteciperanno il gruppo di danzatrici fusion Evistela che proporranno coreografie elaborate sulle musiche degli Empatia. Inoltre, sarà allestita una esposizione di opere lignee eseguite dalla scultrice Arianna Gasperina e dalle quali è stata ispirata la copertina e il titolo dell’album.

Condividi questo articolo!