Giovanni da Udine, maestro di Grottesche Visita guidata

26 Maggio 2021

UDINE. La ripresa dei motivi classici: “grottesca” e rappresentazione plastica – Pittura e scultura del Cinquecento a Palazzo Patriarcale. Sarà il tema nel ciclo Sulle tracce di Giovanni da Udine, organizzato da Itineraria. Appuntamento domenica 30 maggio, alle 16.30 a Udine, Palazzo Patriarcale, piazza Patriarcato. Percorso: Palazzo Patriarcale, Sala Azzurra e Galleria d’Arte Lignea.

Giovanni Ricamatore partiva per Roma mentre a Udine il Pordenone portava una ventata di nuova, elegante freschezza con la sua Madonna dell’uva sotto la loggia del Lionello e Giovanni Martini incantava il Friuli con i suoi spettacolari altari lignei, sfavillanti d’oro. A Roma, il nostro Giovanni si trovò catapultato in un mondo straordinario: da un tempo lontano emergevano modelli di una novità assoluta. La scoperta della Domus Aurea di Nerone aveva portato alla luce una spettacolare decorazione parietale romana, mai vista prima, e poiché quegli ambienti imperiali erano interrati, in un primo momento fu chiamata ‘grottesca’. Se Raffaello stabilì le forme della Grottesca, che in breve divenne immensamente popolare quale imitatio antiquitatis, Giovanni le diede nuova vitalità, ponendo l’accento sugli aspetti più naturalistici, eliminando le componenti più fantastiche e le inquietanti mostruosità.

In occasione della mostra “Zuan da Udene Furlano. Giovanni da Udine, tra Raffaello e Michelangelo (1487-1561)”, Gallerie d’Arte Antica del Castello di Udine, dal 12 giugno al 12 settembre, saranno organizzate delle visite guidate alla mostra e alla città.

Per un incontro piacevole e in sicurezza si ricorda che la responsabilità individuale degli utenti costituisce elemento essenziale per dare efficacia alle misure generali di prevenzione per contenere e gestire l’emergenza epidemiologica da covid-19. Si prega pertanto di prendere visione delle seguenti norme: è vietata la partecipazione alle visite guidate a tutte le persone con temperatura corporea oltre i 37,50°C; è obbligatorio mantenere la distanza di sicurezza di almeno 1 metro; è obbligatorio indossare sempre una mascherina per la protezione di naso e bocca (consigliato l’uso della mascherina Ffp2); è consigliato l’uso del gel igienizzante proprio o messo a disposizione all’ingresso delle strutture; per ragioni di sicurezza sanitaria all’atto della iscrizione saranno richiesti i dati di tutti i partecipanti alla visita (nome, cognome e telefono), conservati per 15 giorni e poi cancellati.

Al momento della registrazione verrà richiesto un contributo di € 16, comprensivo del biglietto di ingresso al Museo Diocesano e al Palazzo Patriarcale, che andrà a sostenere le attività istituzionali della Associazione Itineraria.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA a ITINERARIA – Incontri Culturali e Itinerari d’Arte in Friuli Venezia Giulia dal 1993 www.itinerariafvg.it +39 347 2522221 itineraria@itinerariafvg.it PEC itinerariafvg@pec.it

Condividi questo articolo!