Gestione della qualità negli impianti termici a legna

7 Luglio 2021

ARTA TERME. Si parte da un presupposto, la musica e il calore hanno la stessa origine, il bosco! Ecco spiegata la scenografia dell’evento che vedrà da un lato il cippato legnoso e dall’altro un clavicembalo FratelliLeita, rispettivamente il livello più basso e quello più alto del corretto uso a cascata del legno. L’appuntamento è per venerdì 9 luglio dalle 9:45 alle 12:30 ad Arta Terme nel salone dell’Hotel Savoia dove si terrà l’incontro e la tavola rotonda sul sistema di gestione della qualità “QM Impianti termici a legna” , che l’Agenzia per l’Energia del Friuli Venezia Giulia (Ape Fvg) sta importando da Austria e Svizzera all’interno del progetto europeo Interreg Central Europe Entrain (2019-2022), contestualizzandolo al territorio regionale. Tale sistema permette di gestire la qualità durante tutte le fasi della pianificazione, finanziamento, progettazione, realizzazione, messa in esercizio e ottimizzazione di impianti di teleriscaldamento alimentati a biomassa legnosa.

Attualmente in Friuli Venezia Giulia e in Italia in genere, la realizzazione di un impianto di teleriscaldamento a biomassa non ha uno standard di qualità a cui far riferimento, nonostante le singole componenti di questo sistema complesso (boschi, cippato, componenti tecnici, produttori, progettisti e gestori dell’impianto) abbiano i loro standard di certificazione e norme tecniche a cui far riferimento. Questa mancanza ha portato in passato alla realizzazione di impianti insostenibili nel medio e lungo periodo, sia dal punto di vista economico che ambientale. Ecco quindi che il “QM Impianti termici a legna” rappresenta l’elemento in grado di colmare questa mancanza e garantire anche il buon esito degli eventuali investimenti pubblici.

L’appuntamento all’Hotel Savoia in Piazza Roma, 1 ad Arta Terme si svolge grazie all’ospitalità dell’amministrazione comunale. Si inizia con un caffè di benvenuto per proseguire poi con approfondimenti sul sistema di gestione della qualità “QM Impianti Termici a Legna” e sulle attività svolte nell’ambito del progetto Entrain con il prezioso contributo degli stakeholders locali. L’incontro si concluderà alle 12 con un saluto musicale, grazie al maestro Gianmaria Paschini e un aperitivo ai sapori della Carnia.

L’evento, rivolto ad amministratori e al gruppo regionale degli stakeholder costituitosi nei tre anni di durata del progetto, si svolgerà a numero chiuso e a invito. Chi fosse interessato a partecipare può scrivere a: samuele.giacometti@ape.fvg.it

Condividi questo articolo!