Geppi Cucciari in Perfetta, spettacolo un po’ ormonale

27 Marzo 2019

TRIESTE. Spettacolo fuori abbonamento per la Contrada al Teatro Bobbio di Trieste venerdì 29 marzo alle 20.30 con “Perfetta”, un monologo teatrale che racconta un mese di vita di una donna, interpretato da Geppi Cucciari, attraverso le quattro fasi del ciclo femminile, prendendo in esame quattro giorni qualsiasi, quattro martedì. La protagonista conduce una vita regolare, nella quale trovano posto il lavoro, la vita familiare e i mille impegni e responsabilità che le affollano la vita. Ma è una donna e il suo corpo è una macchina faticosa e perfetta che la costringe a dei cicli, di cui gli uomini – e di cui anche molte donne – sanno pochissimo.

“Perfetta” è la radiografia sociale ed emotiva, fisica, di ventotto comici e disperati giorni che seguono i cambiamenti ormonali di una donna. Come in una sorta di “Giorno della marmotta” i martedì sono tutti identici; cambiano però gli stati d’animo, le percezioni, le emozioni e gli umori della protagonista, che rispondono a dei cicli che la nostra civiltà lineare non sembra contemplare. Una scenografia minimalista si colora a seconda dello stato d’animo della protagonista ed esalta la presenza di Geppi Cucciari, la quale dà in questo monologo una straordinaria prova d’attrice.

Geppi Cucciari, comica, conduttrice televisiva e radiofonica e attrice italiana, ha esordito con Zelig nel 2001 e alternando ruoli al cinema e in teatro, dal 2012 conduce con Piero Dorfles Per un pugno di libri su Rai3. Da due stagioni ogni sabato, sempre su Rai 3, commenta con Massimo Gramellini le parole chiave della settimana nel programma Le parole della settimana. Autrice di libri conduce dal 2015 prima su Radio2 e poi su Radio 1 il programma Un giorno da Pecora con Giorgio Lauro.

Lo spettacolo “Perfetta” è scritto e diretto da Mattia Torre che dopo il successo della serie TV “La linea verticale” e della sua trilogia teatrale (“Migliore”, “456” e “Qui e ora”) – è inoltre tra gli autori del programma “Parla con me” di Serena Dandini e, dal 2007, della prima, seconda e terza stagione di “Boris”, per Fox Italia – si misura con umorismo e profondità attraverso il tema complesso e articolato del ciclo femminile, cercando di trattare con umiltà, ma anche frontalità, questo tabù. Le musiche sono di Paolo Fresu.

Per informazioni contrada@contrada.it oppure 040947481.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!