Friuli terra di aviatori sarà il tema del Caffè del Venerdì

23 Gennaio 2018

UDINE. Dopo la riuscita puntata di chiusura del dicembre 2017 con la serata dedicata alle “Eccellenze di Chiavris”, riprende il palinsesto 2018 al Caffè del Venerdì con “Friuli Terra di Aviatori”. Ospiti di venerdì saranno quattro friulani che coprono un ruolo di spicco dell’aviazione e dell’aeronautica italiana: il generale di Divisione aerea Enrico Camerotto (già Comandante delle Forze da Combattimento dell’Aeronautica Militare e da qualche anno in pensione), il colonnello Edi Turco (Comandante in carico del 2° stormo – Base di Rivolto), il tenente colonnello Rudy Barassi (Pilota Frecce Tricolori) e, infine, il primo maresciallo luogotenente Roberto Bassi (specialista di elicotteri ed esperto di storia dell’aviazione). Il tema della serata si presenta ricchissimo di spunti e aneddoti interessanti, volti a spiegare come il Friuli rappresenti la terra di nascita dell’aviazione italiana, e come esso rappresenti ancora oggi un luogo fondamentale per la realizzazione del sogno primigenio dell’uomo: il volo.

Uniti non solo dalla friulanità, ma anche dal percorso scolastico comune al Malignani, fucina di aviatori nota persino negli Stati Uniti, gli ospiti sveleranno al pubblico, raccontando in prima persona le loro esperienze professionali, la storia in sintesi dell’aviazione, a partire dai primi del ‘900 con l’aeroporto di Campoformido Francesco Baracca, attraversando le vicende dei due conflitti mondiali, passando poi alla costituzione e descrizione della Base di Rivolto, per giungere infine al momento clou della serata con la presentazione del vero e poprio fiore all’occhiello ed eccellenza mondiale dell’aeronautica italiana, ossia la PAN – Pattuglia Acrobatica Nazionale (Frecce Tricolori).

Toccando le tappe salienti di questa incredibile storia attraverso la narrazione dei suoi più importanti esponenti, conformemente allo spirito eclettico del Caffè, la serata sarà impreziosita con riferimenti e citazioni pittoriche-poetico-letterarie ai movimenti artistici dell’epoca, nonché con spettacolari immagini “vintage” e di attualità, legati all’affascinante tema del volo e dell’aria.

Continua, poi, all’interno del Caffè l’iniziativa dei “Chicchi della Solidarietà”, progetto che si prefigge lo scopo di raccogliere fondi per beneficenza. In questa occasione il ricavato della serata andrà all’associazione “Luca Onlus” (sarà presente il presidente Andrea Balloch), a sostegno dei piccoli pazienti oncologici e delle loro famiglie. Il foyer della Sala Comelli, infine, sarà come sempre abbellito prima dello spettacolo dalla personal chef Clara Zamparo che accoglierà il pubblico con una serie di accattivanti sorprese (caffè , dolcetti e decorazioni a tema). Tutto lo staff del Caffè accoglierà gli ospiti venerdì 26 gennaio alle 20.45, nella Sala Comelli di Viale Volontari della Libertà, 61 a Udine.

Condividi questo articolo!