FMK: “corti” da tutto il mondo a Pordenone

16 Luglio 2018

PORDENONE. Ritorna a Pordenone anche quest’anno con la sua quindicesima edizione FMK – International Short Film Festival, evento che si inserisce all’interno del ricco cartellone di Estate a Pordenone. Attraverso il festival, Cinemazero cerca giovani talentuosi filmmakers per dar loro una vetrina di visibilità e un pubblico sempre più affezionato e curioso. L’appuntamento con i migliori cortometraggi provenienti da tutto il mondo è al Chiostro dell’ex convento di San Francesco il 17 -18 -19 luglio.

Formula vincente non si cambia, semmai si rinnova! Per questo anche quest’anno il festival continua a portare sul grande schermo grande qualità senza trascurare eventi collaterali, che quest’anno si infittiscono, partendo innanzitutto dalla postazione VR, che ogni sera permetterà la visione di cortometraggi in Virtual Reality. Si comincia sempre alle 20.30 con un aperitivo in collaborazione con Caffè Letterario e dj-set che si alterneranno durante le serate per accompagnare e preparare al meglio il pubblico alla visione.

Valentina Volpe Andreazza

Novità di quest’anno il programma off, ovvero una selezione di corti non in concorso, ma di forte interesse per tematica e qualità, che si potrà vedere fino alle 21.30 quando saranno corti in concorso a essere protagonisti. Ruolo cruciale è quello del pubblico, chiamato a individuare il miglior corto e il miglior corto horror, mentre spetta a Crédit Agricole FriulAdria – che da anni sostiene la manifestazione – l’onore e l’onere di consegnare il Premio Qualità al corto d’animazione. Non mancherà la sezione Ambiente, con le sue occasioni di riflessione per piccole azioni quotidiane a tutela del pianeta, organizzata in collaborazione con Arpa FVG – LaREA, da sempre valido e importante supporto del festival, che sarà chiamato a eleggere il Premio Speciale Ambiente tra 4 cortometraggi in concorso.

A unire le tre serate, tra animazioni, visioni in anteprima, esperienze “da brivido” e sguardi verso orizzonti lontani che toccano addirittura il variopinto mondo messicano, il tema delle relazioni. Gli autori dei cortometraggi in programma, infatti, propongono definizioni e punti di vista diversissimi in un viaggio nei rapporti interpersonali, tra le righe e le varie punteggiature che possono presentare. Durante la prima serata, martedì 17 luglio, oltre ai corti dal mondo, ci saranno la consegna premio Qualità Crédit Agricole Friuladria e la visione in anteprima di Totoaba di Ilaria Angelini, Luca Barberis Organista e Nicola Bernardi. Come evento speciale ci sarà Astrazione Lirica, con Valentina Volpe Andreazza (cantante lirica) accompagnata da Enrico Maria Milanesi (chitarra) e Marta Lorenzon (live painting).

Info e programma su www.fmkfestival.it In caso di pioggia le proiezioni si sposteranno nell’adiacente ex chiesta di San Francesco.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!