Fitta serie di incontri per l’Agosto archeologico

29 Luglio 2019

TOLMEZZO. L’Agosto Archeologico, nato nel 1988 a opera dell’archeologa Gloria Vannacci Lunazzi con lo scopo di rivitalizzare l’attenzione verso la ricerca archeologica in Carnia, è costituito da una serie di conferenze e visite guidate, che si tengono nei centri della Carnia in cui sono stati fatti importanti ritrovamenti o che, semplicemente, sono interessati all’archeologia. Partito a titolo sperimentale con quattro conferenze che hanno avuto luogo rispettivamente a Villa Santina, Lauco e Verzegnis, si è venuto via via ampliando nel corso del tempo e ha assunto una forte valenza culturale e turistica, in conseguenza delle interessantissime scoperte che, con il passare degli anni, hanno riguardato tutto il territorio carnico e regionale, dalla Preistoria al Medioevo.

Ecco il programma. Si comincia a Tolmezzo, venerdì 2 agosto, alle 18 nella Saletta Multimediale di Palazzo Frisacco, via del Din 7. Dopo il saluto delle autorità, Gloria Vannacci Lunazzi – Associazione di Studi e Ricerche Storico-Archeologiche “Carnia Cultura” e Coordinatrice dell’Agosto Archeologico presenterà la manifestazione, mentre Eliano Concina – Segretariato regionale Mibact Friuli Venezia Giulia, tratterà il tema “I Maestri dell’archeologia carnica”. A seguire, in sintesi, gli altri eventi:

– Zuglio, lunedì 5 agosto, località Formeaso, ore 18 sede della Protezione Civile, via Don Madussi presso la Scuola dell’Infanzia – Roberto Micheli – Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Friuli Venezia Giulia
“La palafitta del Palù di Livenza e i siti palafitticoli Unesco dell’Italia settentrionale”

– Zuglio, giovedì 8 agosto, ore 18 Biblioteca “Venier” – Polse di Cougnes presso la Pieve di San Pietro di Zuglio – Serena Vitri, già Soprintendenza Archeologia del Friuli Venezia Giulia “L’abitato protostorico di Zuglio”

– Arta Terme, martedì 13 agosto (frazione Piano d’Arta), ore 18 Sale dal Pais, via Peresson 27, presso i locali adiacenti alla mostra del fossile – Paola Ventura, Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Friuli Venezia Giulia “Un centro abitato di fondazione cesariana ai confini nord-orientali: Trieste, archeologia di una città”

– Ovaro, lunedì 19 agosto ore 18 Sala del Centro Socio-Culturale Ermanno Del Tatto, proiezione del documentario “Semel gratia baptismi datur” – “Il Battesimo nelle origini e nell’antica liturgia della Chiesa di Aquileia arricchito dalle scoperte archeologiche di San Martino di Ovaro e di Illegio” e del documentario sulla caduta di Aquileia “A.D. 452: Expugnatio Aquileiae”

– Ravascletto, giovedì 22 agosto ore 18 ex Scuola Elementare – Lorenzo Passera, Archeologo numismatico “Il bronzo come strumento di scambio e riserva del valore nell’Italia di età longobarda”

– Tolmezzo, martedì 27 agosto ore 18 Museo Carnico delle Arti Popolari “Michele Gortani” – Gian Domenico Cella, Vittoria De Regibus, Gruppo Grotte Cai Novara e Gruppo Speleologico Carnico “Grotte, religiosità e natura in Cambogia. La spedizione Cambodia 2016 del Cai di Tolmezzo e di Novara”
Seguirà la presentazione del film “Shadow of Cambogia” di Antonio Cosentino

Zuglio, sabato 31 agosto, ore 16 visita guidata al Civico Museo Archeologico

Tolmezzo, sabato 7 settembre ore 18 Saletta Multimediale di Palazzo Frisacco, Via del Din 7 – Susi Corazza, Giulio Simeoni, Università di Udine
“Presentazione degli Atti del XLIX Riunione Scientifica dell’Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria in Friuli Venezia Giulia”, a cura di Elisabetta Borgna, Paola Cassola Guida e Susi Corazza. Il volume offre un consuntivo delle indagini e degli studi condotti negli ultimi decenni nel vasto ambito territoriale compreso tra l’alto Adriatico e l’arco alpino orientale.

Condividi questo articolo!