Finali Miss Italia: eliminate (-1) le candidate del Nord Est

10 Settembre 2016

JESOLO. Grandi speranze, propositi e illusioni per le 8 candidate del Friuli Venezia Giulia alle prefinali di Miss Italia a Jesolo, cancellate in un colpo solo. Tutte e otto le miss fasciate (su 9 in totale della Regione e vicino Veneto) hanno dovuto tornarsene a casa, dopo essere passate sotto le “forche caudine” della severa giuria tecnica che aveva il compito di ridurre (in due fasi) le 210 concorrenti a soltanto 40, per l’elezione questa sera (sabato 10) della 77^ Miss Italia al Pala Arrex del centro balneare veneto, che da qualche anno ha sostituito Salsomaggiore. Così, in diretta su La7, comparirà soltanto una nostra rappresentante regionale, Veronica Giolo, nata a Latisana ventidue anni fa, ma dopo una lunga residenza a Pertegada, ora risiede a Lison di Pramaggiore (Portogruaro, provincia di Venezia). Un paradosso che la nostra regione venga rappresentata da una ragazza di un’altra regione.

veronica-giolo-2Veronica era stata eletta a Lignano Sabbiadoro con la fascia di Miss Cinema, mentre la vincitrice di Miss Friuli Venezia Giulia, Maria Pappadà, era arrivata tra le prine 60, ma poi eliminata. Così Alessia Bukavec, diciannovenne di Duino Aurisina; Ilaria Devetti, ventiquattrenne di Ronchi dei Legionari; Jennifer Pasian, diciottenne di Monfalcone; Roberta Salice, ventunenne di Trieste; Adele Toros, ventiquattrenne di San Lorenzo Isontino; Anna Chiaruttini, 21enne di Villa Santina e Linda Furlanetto, diciannovenne di Sacile hanno detto addio ai loro sogni di gloria e se ne sono tornate mestamente a casa. Ma avranno sicuramente imparato qualcosa di più nel difficile mondo delle miss e con l’esperienza acquisita ritorneranno nuovamente in campo il prossimo anno, più forti e determinate di prima. Per ora, se non saranno tra gli spettatori al palazzo dei congressi jesolano, dovranno accontentarsi di guardare le loro “colleghe” attraverso la trasmissione tivù, in onda questa sera in prima serata.
Per televotare Veronica Giolo bisognerà digitare il suo numero di gara, lo 09.

Claudio Soranzo

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!