Film su un’Africa ‘moderna’

24 Novembre 2022

PORDENONE. “Gli occhi dell’Africa” fa tappa in Nigeria, venerdì 25 novembre alle 20:45 a Cinemazero, con una delle migliori produzioni di Nollywood, la famosa “industria hollywoodiana” in versione africana. La rassegna cinematografica, promossa da Caritas, Cinemazero, L’Altrameta e Centro culturale Casa dello Studente, vedrà la proiezione di “Two weeks in Lagos”, il racconto di una società che vive in un contesto metropolitano molto contemporaneo, ma vuole ancora condizionare le scelte delle donne, con la vittoria dei diritti di queste ultime sulle regole della tradizione.

Il film è un viaggio turbolento ed emozionante nella vita di Ejikeme e Lola, sullo sfondo di Lagos, la capitale della Nigeria, una megalopoli che concentra in sé grandi contrasti e contraddizioni. Le storie dei due protagonisti si incrociano quando Ejikeme, un investitore finanziario di origine nigeriana emigrato negli Stati Uniti, torna nel suo Paese d’origine assieme al fratello di Lola, Charlie, con l’obiettivo di investire in alcune aziende locali. Quando incontra Lola, Ejikeme si innamora di lei. I suoi genitori, però, stanno pianificando di sposarlo con la figlia di un ricco politico.

La rassegna, come di consueto, comprende anche un concerto per Il Volo del Jazz, l’amatissimo festival di Controtempo, sabato 26 novembre al Teatro Zancanaro di Sacile: un momento dedicato alla musica contemporanea con il gruppo Kokoroko, una delle band più carismatiche della scena jazz britannica. Inoltre, nello Spazio Foto della Casa dello Studente, è possibile visitare la mostra fotografica “Sguardi capovolti”, curata dall’importante associazione Medici con l’Africa Cuamm, di Padova, per far conoscere l’impegno dei medici e dei volontari che operano in Africa da più di settant’anni.

Condividi questo articolo!