Fiesta di Sant’Ana a Salars

27 Luglio 2017

RAVASCLETTO. Grazie all’impegno della Pro Loco di Ravascletto, si rinnova da venerdì la tradizionale festa di S.Anna a Salârs. La statua della Santa, come di consueto, è portata in processione dalle ragazze del paese dopo la Messa che viene celebrata nella chiesa di S.Giovanni. In quel luogo vi è conservata una preziosa reliquia della Santa Madre della Madonna proveniente dalla cattedrale di Ancona. La piazza del paese farà da cornice anche al ballo popolare che si svolgerà la sera di domenica 30 luglio, durante il quale sarà possibile gustare i piatti tipici della zona, oltre a quelli della Val d’Arzino con la cui Pro Loco, da tempo, si è creato un proficuo gemellaggio.

OMAGGIO AI “SUNADÔRS DI MONAI” – venerdì 28 luglio alle 21 – Salârs p.zza Da Pozzo (in caso di maltempo nella chiesa di S.Giovanni Evangelista). Concerto con i musicisti GIULIO VENIER, ALVISE NODALE, MASSIMO SILVERIO. LAS CIDULES – sabato 29 luglio alle 21.30, dal “Cret das Cidules” i “cidulârs” lanciano i tradizionali fuochi in onore di S. Anna, protettrice della gioventù di Salârs. “SUL TROI DI SANT’ANA” – domenica 30 luglio – percorso a piedi da Liariis a Salârs con interventi artistici e culturali a cura dell’Associazione culturale FÛRCLAP con Natascia Hagopian e Fabio Cassisi, all’interno della X edizione di Canto Spontaneo; ore 10,45 – Chiesa di San Vito di Liariis, celebrazione della Messa. Segue spettacolo canoro. Alle 12,30 momento conviviale a Clavais, a cura dell’Associazione Culturale Clavajas. Alle 14 partenza per Salârs con interventi artistici e culturali lungo il percorso. Alle 18,30 messa a Salârs, Chiesa di San Giovanni e processione di S. Anna. Alle 20, festa serale in piazza Da Pozzo con la musica folk di Romy e piatti tradizionali.

Sarà a disposizione gratuitamente un BUS NAVETTA da Ravascletto a Liariis, in partenza da piazza Div. Julia alle 10 e da Salârs a partire dalle 17.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!