Festival per un giorno a Lignano Il tema è la Paura

21 Settembre 2020

LIGNANO. L’evento dell’anno 2020 in Friuli Venezia Giulia: in un solo pomeriggio tutti i gli ospiti più interessanti a Lignano Sabbiadoro. Un formato inventato da Loris Comisso, unico in regione, consente ogni anno di trovare risposte alla nostra esigenza di incontrare personaggi famosi, che non solo creano opere, fanno informazione, gestiscono grandi aziende o hanno portato l’Italia all’eccellenza mondiale, ma si fermano anche per rispondere alle domande che oggi tutti noi abbiamo.

Il 25 settembre appuntamento al Cinecity di Lignano con alcuni dei più autorevoli e rigorosi personaggi della vita contemporanea e per parlare, con la dovuta autoironia e la loro competenza, di vari aspetti della Paura, vista da differenti ambienti come l’impresa, l’ambiente, la comunicazione, la musica, il cinema e lo sport. Loris Comisso, con l’assessore alla cultura del Comune di Lignano, Ada Iuri, insieme ad alcuni sponsor lungimiranti, hanno voluto organizzare un’occasione unica per confrontarsi con le diverse idee e proposte per superare le paure e ripartire con consapevolezza dopo i traumi di quest’anno segnato dal Coronavirus.

Sul palco del Cinecity, venerdi’ 25 settembre dalle 13.30 in poi, insieme a Loris Comisso ci saranno: Luca Fanotto (Sindaco di Lignano che ospita il Festival per un giorno); Pupi Avati (regista, sceneggiatore, produttore cinematografico e scrittore italiano con oltre 50 film diretti); Davide Giacalone (politico e giornalista, conduttore dell’Indignato Speciale su Rtl102.5); Antonio Cabrini (allenatore di calcio, ex calciatore, campione del mondo con la nazionale italiana nel 1982); Andrea Pamparana (giornalista, scrittore e conduttore radiofonico, già vicedirettore del Tg5); Fabrizio Cattelan (vice presidente Cda – Cattelan Distributori Automatici Talmassons e vicepresidente Confidustria Udine); Francesco Smorgoni (fondatore di Puntoexe Software di Desenzano del Garda, imprenditore Impatto7); Paolo Pugni (consulente aziendale, manager e marketing – Milano), Mauro Lovisa (presidente Pordenone Calcio e Cooperativa Vitis Rauscedo di San Giorgio alla Richinvelda), Piero Pelù (cantautore, musicista).

Ada Iuri e Loris Comisso

La particolarità interessante dell’evento di quest’anno è la volontà dell’amministrazione comunale di Lignano Sabbiadoro, insieme alle aziende sponsorizzatrici dell’evento, di garantire l’accesso a soli 25 euro (per contributo delle spese di organizzazione e amministrazione). Naturalmente è necessario prenotare il posto giacché le misure di sicurezza impongono limiti severi.

La paura è rovinarsi il presente pensando al futuro, una “malattia” del nostro tempo. L’antidoto è la conoscenza. Festival per un Giorno, un evento di conoscenza con le menti brillanti di categorie diverse messe al servizio della comunità in un Talk multidisciplinare; dal lavoro, alla bellezza, passando per l’informazione toccando cinema e sport. Inizio alle 13.30 con Loris Comisso e i primi ospiti sul palco dal mondo dell’imprenditoria: Fabrizio Cattelan, Mauro Lovisa, Paolo Pugni e Francesco Smorgoni, apriranno con “la fiducia nel mondo delle imprese antidoto alla paura; dalla fiducia personale alla fiducia strutturale”. A seguire ci saranno i giornalisti Andrea Pamparana e Davide Giacalone per parlare d’informazione e conoscenza. Il calciatore Antonio Cabrini per la resilienza nello sport come nella vita. Anche la musica per l’impegno sociale con Piero Pelu’ con 40 anni di rock senza compromessi. Il regista Pupi Avati chiudera’ l’evento con Loris Comisso fino alle 21 circa.

Per prenotazioni e informazioni www.loriscomisso.it

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!