Fantascienza e neuroscienza lunedì si incontrano a Trieste

13 Marzo 2016

TRIESTE. Frankenstein, i robot positronici di Asimov, HAL 9000, i replicanti di “Blade Runner”, la coscienza delle macchine … il 14 marzo, alle 17.30, all’Auditorium del Museo Revoltella le neuroscienze incontreranno la fantascienza. L’evento, che apre l’edizione triestina della Settimana del Cervello, è ospiterà Giampiero Leanza, neurofisiologo dell’Università di Trieste, che parlerà di fantascienza al cinema, e Daniela Ovadia, giornalista scientifica, che si focalizzerà sulla letteratura, da Mary Shelley ai giorni nostri. L’evento prevede anche la lettura del racconto “William e Mary” di Roald Dahl, a cura dell’attrice Diana Höbel. La tavola rotonda sarà moderata da Fabio Pagan, giornalista scientifico. L’ingresso è libero e non è richiesta prenotazione.

Quello di lunedì è il primo dei quattro appuntamenti organizzati dalla SISSA per la settimana del Cervello 2016, che si svolge dal 14 al 20 marzo.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!