Eventi a Nuovi Orizzonti

2 Agosto 2022

UDINE. ”Gli ultimi due anni hanno rappresentato una svolta radicale del Circolo Nuovi Orizzonti dei Rizzi (Udine) nella percezione della libertà individuale e sociale. La pandemia e la guerra in Ucraina – si afferma – hanno dimostrato quanto fragili siano nella realtà moltissimi dei valori sui quali avevamo fondato la nostra vita collettiva, e quanto sia difficile arrivare a una sintesi tra di essi.

Abituati a pensare al nostro mondo in termini convenzionali e fondamentalmente statici, non abbiamo compreso come i conflitti siano ormai diventati elemento essenziale del nostro universo – da quello personale a quello nazionale – e come dietro molti di essi vi siano confini fisici, culturali o mentali spesso artificiosi, che nel racconto della nostra quotidianità ci sembrano sempre più insormontabili. Un nuovo dogmatismo si sta affermando, rifugio di sicurezza e garanzia per persone desiderose di dare spiegazioni immediate ad eventi imprevedibili o catastrofici, fino a ieri inconcepibili se non nelle trame dei film.

Abbiamo pensato quindi fosse essenziale ripartire dal valore delle testimonianze dirette di persone eccezionalmente normali, che cercano di dare risposte a questa nuova complessità, per recuperare il potere della critica sulla realtà che ci circonda e in primis su quelle parti del mondo (la Bosnia, l’Egitto di Giulio Regeni e Patrick Zaki, il Rojava, l’Afghanistan) che ancor oggi ci ricordano quanto la pace sia un lungo cammino verso la giustizia”.

Sono stati organizzati alcuni eventi, tutti a ingresso gratuito, nel Parco del Circolo Nuovi Orizzonti in via Brescia 3, ai Rizzi (in caso di maltempo gli eventi si svolgeranno al coperto).

Mercoledì 3 agosto alle 21, Veni Vidi… Friuli in bici – Alla scoperta del Friuli sulle due ruote. Manuele Vidi porta nuovamente alla scoperta del Friuli in bicicletta con una nuova guida redatta a quattro mani con il fratello Daniele. “Veni vidi… Friuli in bici” (Gaspari Editore) è una guida ciclo-turistica alla scoperta del territorio friulano con 20 itinerari e tante proposte culturali, storiche, architettoniche e naturalistiche. 900 km di strade da pedalare, o da affrontare anche a piedi, immersi nella natura tra ville storiche, castelli e borghi rurali. Interverranno gli autori Daniele e Manuele Vidi, intervistati da Daniele Puntel.

Venerdì 12 agosto ore 19, Jazz, Swing and More… Una serata di mezza estate da trascorrere all’aperto sotto enormi cedri frondosi, in buona compagnia, e accompagnati dalla musica di due giovani e talentuosi artisti. Una selezione di raffinati standard jazz, blues e tra i più conosciuti swing animeranno l’appuntamento che vedrà protagonisti Erika Giannusa alla voce e Andrea Alzetta al pianoforte jazz. Non mancheranno incursioni nel repertorio italiano e l’ascolto dei recenti singoli di Erika Giannusa. Offerta libera.

Giovedì 25 agosto ore 21, Garrincha Il fallimento di un successo. La storia della vita di un fuoriclasse del calcio brasiliano veramente esistito, ma da tempo dimenticato e che è finito male per colpa di una vita sregolata. In collaborazione con Espressione Est, a cura della compagnia Melodycendo. Manoel Garrincha, ala destra del Brasile degli anni ‘50 e ’60: un giocatore che, malgrado le sue gravi malformazioni fisiche, diventa il miglior giocatore del mondo. Al contrario la sua vita privata scende sempre più nell’abisso dell’alcolismo, fino alla morte solitaria a soli 49 anni. Lettura scenica con narratore e attrice con interventi teatrali, filmati e diapositive.

Domenica 28 agosto ore 17 Area Festeggiamenti Rizzi Giornata mondiale del gioco Rizzi Edition. Ospitata all’interno della “Fieste dai Borcs” dei Rizzi in una speciale edizione estiva, torna la combriccola della Giornata Mondiale del Gioco. Associazioni sportive, culturali, gruppi ricreativi e musicali daranno vita a un pomeriggio di divertimento per tutti e con tutti, perché giocare è importante, ma insieme ancora di più!

Massimo Lisa

Ore 21, Massimo Lisa & Band. Dal britpop alle atmosfere western, dalla musica leggera al jazz fusion. Un viaggio nelle sonorità originali dell’artista e cantautore torinese, accompagnato nell’occasione da Enrico Casarotto (chitarre), Simone Morettin (batteria) e Davide Tomasetig (tastiere).

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!