Estate a Pordenone per i bambini e visite guidate

2 Luglio 2019

PORDENONE. Tante iniziative per bambini e bambine mercoledì 3 luglio all’Estate a Pordenone del Comune di Pordenone. Si comincia col primo appuntamento di “Ogni biblioteca è un’avventura”, storie dal Centro America e dintorni, rassegna di letture organizzata dall’associazione Thesis, destinata a bambini di tutte le età e adulti, itinerante nelle cinque sedi delle biblioteche di quartiere di Pordenone, con l’obiettivo di avvicinare i più piccoli al mondo narrativo e ai libri, come momento formativo e di crescita culturale. Quest’anno la rassegna è ispirata alle atmosfere descritte nei libri che Gioconda Belli, protagonista di Dedica 2019, ha scritto per i bambini e sarà ricca di animali fantastici, foreste dalla vegetazione lussureggiante, paesaggi incantati abitati da meravigliose creature. Mercoledì 3 luglio alle 17 nella biblioteca di via Mameli, Ortottero darà vita alla narrazione “La fabbrica delle farfalle”.

Due i laboratori creativi per bambini e ragazzi in contemporanea in due aree verdi della città alle 17. Nell’Arena Marcolin, dietro la chiesa del Beato Odorico, Associazione Teatro e movimento terrà il laboratorio Poggia bottiglia. Al Parco Cimolai, Terra Mater condurrà “Chi ha mai visto un pandacorno? Attività per bambini dai 4 ai 12 anni; si prefigge di coinvolgere contemporaneamente bambini e adulti attraverso letture, disegni, giochi e curiosità, per capire il mito del Pandacorno e come esso può aiutarci a stare insieme, a capire le nostre emozioni, a sviluppare la nostra creatività. L’iniziativa sarà itinerante nei parchi cittadini dei diversi quartieri proponendo ogni volta un’avventura diversa attraverso tutta la città. Gli appuntamenti si terranno tutti i mercoledì di luglio, il 21 e il 28 agosto dalle 17 alle 19.

Palazzo Badini

Il primo appuntamento con le visite guidate alla città e ai suoi borghi a cura di Susi Moro, mercoledì 3 luglio prevede di andare per palazzi e nobili, dimore, tra palazzo Badini, luogo del ritrovo alle 18.30 (davanti all’entrata dell’ufficio turistico). L’itinerario prenderà il via dunque da piazzetta Cavour, protagonista di molti avvenimenti memorabili della città. Su questa piazza si affaccia palazzo Badini, dalla facciata elegantemente impaginata secondo il linguaggio del barocco veneto, e dalla variegata decorazione interna che culmina nel soffitto istoriato del salone di rappresentanza. Il palazzo è la gemma di un’area denominata un tempo borgo di San Giovanni, che Leonardo Donato nel 1539 descriveva come un “borgo (…) bellissimo che contiene quasi pari habitationi a quelle del castello (la città murata)”. Tra gli edifici salienti che lo costituiscono vi sono i palazzi dell’attuale corso Garibaldi, Villa Ottoboni e la Chiesa di San Giorgio.

El falò

Prende il via mercoledì 3 luglio al centro sportivo di Villanova il tour itinerante dei quartieri a cura del Gruppo Teatro Pordenone, che alle 21 metterà in scena El falò, applaudita commedia in due atti e un intermezzo di Luciano Rocco per la regia di Andrea Chiappori. Al centro della storia, una burla che mette a nudo la mediocrità dell’animo umano, in un mondo per il quale pare non esservi speranza di riscatto. Un testo sempre attuale, dove si ride, ci si diverte e si riflette su una realtà sempre così presente ma anche, così grottesca. Durante la pièce è stata inserita la trasposizione cinematografica del racconto di Rocco “La misura dei salami”, cortometraggio, per la regia del filmmaker locale Matteo Corazza.

Mercoledì 3 luglio nell’Arena Calderari per il Cinema sotto le stelle alle 21.30 si proietta Pets 2, Vita da animali.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!