Essere un “royal baby” Lo spiega Antonio Caprarica

7 Giugno 2018

Antonio Caprarica

RONCHI. Quarta giornata dedicata al giornalismo e al dibattito a Ronchi dei Legionari, dove fino a sabato si svolgerà la quarta edizione del Festival del Giornalismo, organizzata dall’associazione culturale Leali delle Notizie. Venerdì 8 giugno dalle 18.30, in piazzetta Francesco Giuseppe, si parlerà di Graphic Journalism con “La rappresentazione illustrata dei fatti: l’esperienza del graphic journalism italiano” a cui parteciperanno Claudio Calia (autore), Gianluca Costantini (disegnatore e artista visivo), Elettra Stamboulis (art curator). Introduce e modera: Matteo Stefanelli (critico). Alle 20 aperitivo letterario di grande suggestione e curiosità con il conosciutissimo giornalista Rai, già inviato in Gran Bretagna, Antonio Caprarica, che introdotto dal giornalista de Il Piccolo, Pietro Spirito, presenterà il suo ultimo libro “Royal Baby”: cosa significa per un bambino essere l’erede al trono? All’apparenza godere di privilegi inarrivabili per i comuni mortali, ma in realtà anche essere sottoposti a regole e modelli che sembrano essere stati studiati per creare dei disadattati in lotta con il proprio destino.

Claudio Micalizio

Alle 21 incontro di chiusura della giornata dedicato al mondo della radio. “… è che con la radio non si smette di pensare – evoluzione e successo dell’invenzione di Marconi”. Intervengono: Paoletta e Patrick (Radio Italia), Claudio Micalizio (Direttore Radio Monte Carlo News), Paola Gallo (Radio Italia), Guido Corso (Direttore Rai sede regionale Fvg), Federico Morocutti (webradio Radio Tausia). Introduce modera Magherita Reguitti.

Sabato giornata finale. Già dal mattino, alle 11, in auditorium comunale Masterclass su Graphic Journalism con alcuni degli autori ospiti del panel su Graphic Journalism, in collaborazione con Etra. Alle 18.30 panel su stampa minoranze. “Senza dimenticare le proprie radici: il giornalismo delle minoranze linguistiche”. Intervengono: Jurji Paljk (Direttore Novi Glas), Hatto Schmidt (caporedattore Dolomiten), Ilaria Rocchi (redattore capo Voce del Popolo e Panorama), Bojan Brezigar (ex direttore Primorski e rappresentante Midas-Minority Dailies Association), Aleksander Koren (direttore Primorski Dnevnik) Introduce e modera: Silvia De Michielis (giornalista de Il Friuli)

Alle 20 Cerimonia di consegna del premio dedicato a Daphne Caruana Galizia. Presenta Emanuela Bonchino (Rainews24). Presente la sorella di Daphne, Corinne Vella da Malta. Alle 21.15 panel su giornalisti uccisi o minacciati. “Scrivere la verità è morire di parole”. Intervengono: Vittorio Macioce (Il Giornale), Paolo Borrometi (Agi e presidente Articolo 21), Vito Rocchelli ed Elisa Signori genitori di Andrea Rocchelli (fotoreporter ucciso in Ucraina), Alessandra Ballerini (Avvocato). Introduce e modera: Cristiano Degano (presidente regionale Ordine del Giornalisti).

Condividi questo articolo!