Eraserhead, opera prima di David Lynch a Cinemazero

3 Settembre 2017

PORDENONE. Torna a Cinemazero l’appuntamento con i classici restaurati dalla Cineteca di Bologna, lunedì 4 settembre alle 21.30, che vedrà sullo schermo l’opera prima di David Lynch: “Eraserhead”, a trent’anni di distanza dalla sua uscita. L’autore nato nel Minnesota è tra i pochi di cui davvero si può dire che abbia abbattuto alcune persistenti frontiere tra il cinema e le altre forme espressive. La sua caratteristica volontà di sperimentare e individuare elementi sotterranei e incubi a occhi aperti è già presente in questo film, che espone i grovigli psichici che abitano ciascuno e mostra il mondo sotto una luce del tutto nuova. Un bianco e nero angoscioso e arcano svela qui la sua visione (neo)surrealista del cinema e del mondo, che porta Lynch a inoltrarsi nei territori dell’inconscio che non avrebbe più smesso d’esplorare, e che però in “Eraserhead” ha una particolare crudezza allucinatoria, che ne fa qualcosa di unico, che ora gli spettatori possono vedere (o rivedere) al cinema.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!