Ensemble Vivaldi in concerto a San Vito al Tagliamento

26 Maggio 2017

SAN VITO AL TAGLIAMENTO. Rientra tra i primi appuntamenti del ricco calendario del “VENETO FESTIVAL 2017” (47° Festival Internazionale G. Tartini) il concerto, organizzato in collaborazione con il Comune di San Vito al Tagliamento e con la Pro San Vito, previsto per domenica 28 maggio alle 18 nello storico Teatro Arrigoni. Sul palco, per l´attesa serata intitolata ACROBAZIE VIRTUOSISTICHE, si esibiranno i celebri solisti dell´”Ensemble Vivaldi” de “I Solisti Veneti”: tutte prime parti della celebre orchestra padovana fondata da Claudio Scimone ormai più di cinquantacinque anni or sono.

L`”Ensemble Vivaldi” è da sempre la prima e la più importante formazione cameristica fra le varie scaturite dalla vitalità creativa de “I Solisti Veneti”, che da sempre si sono espressi anche in agili ensembles strumentali specializzati nel ricchissimo repertorio cameristico. Acclamato interprete delle composizioni veneziane, soprattutto di Vivaldi (la sera del 28 maggio di Vivaldi è in programma il Concerto in sol maggiore RV 413 per violoncello e archi), l´”Ensemble Vivaldi” ha presto esteso la propria professionalità al secondo Settecento all´Ottocento e al Novecento, spesso rappresentato dall’interessante, sempre emozionante e spesso ingiustamente trascurata, letteratura musicale cinematografica.

Ed ecco brillare nel programma del prossimo 28 maggio, che si aprirà sulle note di uno delle più popolari composizioni mozartiane, la Serenata Eine kleine Nachtmusik, pagine di Rossini (le Variazioni in mi bemolle maggiore per clarinetto e archi su temi di “Mosè in Egitto e “La Donna del lago”) e di Paganini (le famose Variazioni op. 10 per violino e archi sul “Carnevale di Venezia”) capolavori di quel virtuosismo scatenato del quale i solisti dell’”Ensemble Vivaldi” sono da sempre riconosciuti campioni senza eguali. Ma anche pagine del Novecento, che tutti riconoscono quali colonne sonore di pellicole cinematografiche di grande successo, come Nuovo Cinema Paradiso, di Ennio Morricone, e infine anche qualche eccezionale sorpresa. Per esempio il primo concerto per viola della storia della musica: esattamente il Concerto in sol maggiore per viola e archi di Georg Philipp Telemann, programmato in occasione del duecentocinquantesimo anniversario della morte del Compositore, ricorrenza che si celebra proprio quest´anno 2017.

Una sorpresa, la sera del 28 maggio, anche Scott Joplin, del quale ricorre il centenario della morte e forse anche il 150.mo della nascita, se davvero, come recentemente sembra essere stato accertato, egli nacque non nel 1868 (come fino ad oggi creduto) bensì nella seconda metà del 1867. Ebbene: del King of Ragtime (così era soprannominato Joplin) verrà proposto nella versione per violino e archi uno dei più famosi Ragtimes: The Entertainer, una pagina che dal momento della sua composizione non ha mai cessato di avere successo, anche se, al momento della pubblicazione, l’editore non volle concedere a Joplin più di dieci copie gratis e… un centesimo di provvigione per ogni copia venduta. Certo però che se si considera che tale composizione fruttò poi a Joplin 360 dollari all´anno per tutto il resto della vita, ci si domanda davvero quale numero impressionante di copie andarono vendute!

Il “VENETO FESTIVAL” giunto alla sua quarantasettesima edizione – un felice traguardo! – conferma anche quest’anno la propria vocazione all’esaltazione e alla diffusione del ricchissimo patrimonio musicale di tutti i tempi. Ricco di un calendario esteso da maggio a settembre il Veneto Festival presenterà al pubblico un vasto e multiforme programma di concerti itinerando nei luoghi artisticamente più interessanti del Veneto e non solo.

BIGLIETTI: INTERI € 15,00 – RIDOTTI € 10,00 In vendita a SAN VITO presso IAT (Piazza del Popolo – tel. 0434 80251, iat.sanvitoaltagliamento@gmail.com); a PORDENONE Libreria Al Segno (Vicolo del Forno, 2 – tel. 0434 520506); a UDINE L’Angolo della Musica (Via Aquileia, 89 – tel. 0432 505745)

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!