Enrico Pieranunzi in 3/4 Alla Vedova in Jazz (con cena)

28 Gennaio 2019

UDINE. Dopo il “tutto esaurito” per “Aguas”, dei cubani Omar Sosa e Yilian Cañizares, giovedì 31 gennaio la famiglia Zamarian ospiterà per la sesta edizione di “Alla Vedova in Jazz” l’unico musicista italiano di sempre ed uno dei pochissimi europei ad aver suonato e registrato più volte nello storico “Village Vanguard” di New York, con Marc Johnson and Paul Motian (Camjazz, 2010). Pluripremiato come miglior musicista italiano nel “Top Jazz”, annualmente indetto dalla rivista “Musica Jazz” (1989, 2003, 2008) e come miglior musicista europeo (Django d’Or, 1997) Pieranunzi ha portato la sua musica sui palcoscenici di tutto il mondo esibendosi nei più importanti festival internazionali, da Montreal a Copenaghen, da Berlino e Madrid a Tokyo, da Rio de Janeiro a Pechino.

Enrico Pieranunzi (Foto Elisa Caldana)

Per l’occasione il pianista Enrico Pieranunzi presenta il suo album “Wine & Waltzes” (Camjazz 2018), registrato da Stefano Amerio nella Cantina Bastianich di Cividale nel giugno 2017 e mixato negli studi Artesuono di Cavalicco. Ascoltare Pieranunzi e, in special modo, la successione di brani in tre quarti, carichi di lirismo, che compongono gran parte della sua esibizione solistica è quasi come stappare e assaggiare una bottiglia di vino. Definire “complesso” un vino equivale a un complimento. Usare lo stesso aggettivo in riferimento a un musicista a volte significa ammettere di non riuscire a capire la sua musica e forse trovarla un tantino complicata. Pieranunzi sistema le cose. Arricchisce il gusto, convince che un secondo bicchiere e una bottiglia appena stappata sono proprio quello che ci vuole.

Il concerto sarà introdotto da Fabio Turchini ed è in collaborazione con l’azienda Bastianich. Infatti, tra le numerose novità di quest’anno, durante ogni cena gli ospiti potranno apprezzare i vini delle cantine di cinque aziende (San Rocco, Bastianich, Tonutti, Livio Felluga e Le Due Terre) che collaborano con la rassegna per sottolineare ancora una volta il piacevole rapporto che c’è tra la grande musica e le eccellenze enogastronomiche della regione.

I prossimi artisti ad esibirsi per questa sesta edizione di “Alla Vedova in Jazz” sono Gabriele Mirabassi ed Enrico Zanisi – “Chamber Songs” (21 febbraio), Francesco Bearzatti e Federico Casagrande – “Lost Songs” (14 marzo) e Chiara Luppi con il suo quintetto – “Tu”. (20 giugno). Tutte le serate alla trattoria “Alla Vedova” (in via Tavagnacco 9, Udine) prevedono la cena alle 20 e il concerto alle 21.45. Ingresso su prenotazione: 0432 470291.

Sito web ufficiale di Enrico Pieranunzi: www.enricopieranunzi.it

Condividi questo articolo!