Edoardo De Angelis torna a cantare in Friuli (Castelnovo)

21 Maggio 2021

Edoardo De Angelis

CASTELNOVO DEL FRIULI. Domenica 23 maggio alle 18 è prevista l’esibizione del cantante Edoardo De Angelis nel concerto “Anna ha visto la Luna – Da Lella a Non ammazzate Anna: un recital dedicato a tutte le donne a cui non siamo mai sufficientemente riconoscenti”. L’evento è previsto al Centro Culturale di Villa Sulis, in località Costa 17m a Castelnovo del Friuli. Ingresso gratuito.

Il concerto si terrà all’aperto, nel rispetto delle misure atte al contenimento dell’emergenza sanitaria Covid-19. In caso di maltempo, lo spettacolo si svolgerà all’interno di Villa Sulis. Prenotazione consigliata via e-mail a ac.culturarti@yahoo.com oppure inviando un Sms o messaggio WhatsApp/Telegram al 3476660567.

Nell’ambito delle iniziative promosse dal Comune di Castelnovo in collaborazione con Voce Donna Onlus e A.C.CulturArti in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, Edoardo De Angelis presenta un concerto che raccoglie storie d’amore e di vita dedicate a tutte le donne. Dall’inizio di questo terzo millennio la frequentazione professionale del cantautore romano con la Regione Friuli-Venezia Giulia si è fatta sempre più intensa, grazie alle collaborazioni successive con l’A. C. Canzoni di Confine, con Folkest International Folk Festival, con Mittelfest e oggi con l’A. C. CulturArti.

La Regione di conseguenza è divenuta terreno fertile per i concerti del cantautore romano, mai privi di attenzione agli aspetti culturali e sociali del vivere insieme. Questa nuova attesa stagione di musica dal vivo inizia per De Angelis a Castelnovo, nella bella cornice di Villa Sulis. Il nuovo programma del recital prevede, oltre alle canzoni storiche scritte con De Gregori e Dalla, molte altre mai cantate dal vivo, e altre ancora tra le più significative dell’album Io volevo sognare più forte (Il Cantautore Necessario/Egea, 2021). Spiega lo stesso De Angelis: “Amo molto raccontare queste canzoni solo con voce e chitarra, per stabilire con il pubblico un rapporto diretto, immediato di complicità per condividere un atto di impegno personale a protezione dell’universo femminile, e sensibilizzare, tenere sempre accesa l’attenzione sul drammatico disagio sociale della violenza contro le donne”.

Il sindaco di Castelnovo del Friuli, Juri Del Toso, a nome dell’amministrazione, nell’esprimere soddisfazione per l’organizzazione dell’evento che dà lustro al comune pedemontano, fa appello alla cittadinanza per una larga partecipazione. “E’ un segnale concreto– ha dichiarato – della voglia di superare l’emergenza della pandemia e riflettere sulla condizione femminile”. L’evento è realizzato con il contributo della Regione – Direzione centrale lavoro, formazione, istruzione e famiglia.

Condividi questo articolo!