E’ necessario guardare avanti Concerti a Venzone e Aquileia

12 Agosto 2021

VENZONE / AQUILEIA. Due luoghi simbolo di ripartenza, ricostruzione, speranza. Un progetto che già nel nome stesso ha come imperativo quello di guardare avanti, verso l’infinito. Nasce da qui l’idea di organizzare due concerti, sabato 14 agosto nel Duomo di Venzone e domenica 15 nella Basilica Patriarcale di Aquileia con inizio alle 21, proposti grazie alla collaborazione tra Music System Italy e l’Orchestra Giovanile Filarmonici Friulani. Un evento speciale che, appunto, guarda al futuro e a una ritrovata vicinanza tra giovani artisti di diverse nazionalità.

Matteo Trentin, Amedeo Cicchese e i Filarmonici friulani

Music System Italy, l’iniziativa organizzata da SimulArte per la direzione artistica di Ottaviano Cristofoli con la volontà di abbinare cultura, alta formazione musicale, concerti e valorizzazione del territorio, quest’anno ha dovuto fare i conti con la pandemia. Impossibile solo pensare, viste le restrizioni, portare in Friuli musicisti da ogni parte del mondo come negli anni passati. Un segno tangibile di presenza e un “arrivederci” al 2022 tuttavia lo si è voluto dare.

Da qui l’idea di proporre due concerti con due soliti d’eccezione, Matteo Trentin, primo oboe dell’Opéra National de Lyon, e Amedeo Cicchese, primo violoncello dell’Orchestra del Teatro Regio di Torino. Al loro fianco, in un programma di musiche di Mozart e Haydn, l’Orchestra giovanile Filarmonici Friulani, unico ensemble regionale under 35 riconosciuto dal Ministero della Cultura e partner del progetto insieme a Music System Italy. I due solisti, tra l’altro, sono in regione già da qualche giorno per le prove e stanno guidando i giovani musicisti nel solco dello spirito originario del progetto Music System Italy.

Matteo Trentin eseguirà il celebre Concerto per oboe e orchestra K314 di Wolfgang Amadeus Mozart, mentre Amedeo Cicchese sarà impegnato nel Concerto per violoncello e orchestra in Do maggiore di Franz Joseph Haydn, caposaldo della letteratura per lo strumento.

Verso l’Infinitude (dall’inglese verso l’Infinito) è dunque un concerto brillante, leggero e coinvolgente di cui è protagonista la musica dei giovani per i giovani. Tra le sue finalità, infatti, Music System Italy offre alta formazione musicale insieme alla promozione turistica del territorio friulano e, come spiega il direttore artistico, il Maestro Ottaviano Cristofoli, “mira allo sviluppo di un sistema Musica innovativo, con la valorizzazione delle diverse figure professionali, necessarie per il settore musicale in una società moderna”.

Info per prenotazioni e ingressi
I due concerti sono a ingresso gratuito, ma con prenotazione obbligatoria sul sito www.musicsystemitaly.eu, telefonando al numero 0432 1482124 dal lunedì al sabato dalle 16 alle 19 o inviando una email all’indirizzo biglietteria@simularte.it

Secondo le vigenti norme, per assistere agli spettacoli dal vivo c’è l’obbligo di presentare all’ingresso un Green Pass che attesti la somministrazione di entrambe le dosi di vaccino o della prima dove avvenuta da 15 giorni, oppure la guarigione da Sars-Cov-2 e il conseguente termine dell’isolamento, oppure l’esito negativo di un test antigenico o molecolare rapido al virus Sars-Cov-2 che sarà ritenuto valido per le 48 ore da quando è stato effettuato.

Condividi questo articolo!