E’ nata una collaborazione tra Itaca e Cinemazero

7 Aprile 2019

PORDENONE. Nasce a Pordenone una nuova partnership fondata su valori e percorsi etici comuni tra Associazione culturale Cinemazero e Cooperativa sociale Itaca all’insegna de “Le Voci dell’Inchiesta”, il Festival di Cinema del Reale che dal 10 al 14 aprile si svolgerà a Cinemazero. Sabato 13 aprile alle 20.45 la nuova collaborazione porterà l’anteprima nazionale di América di Erick Stoll e Chase Whiteside (Usa 2018), film pluripremiato in tutto il mondo che racconta una storia intensa e a tratti struggente di legami familiari affettuosi e conflitti generazionali tra le mura domestiche, ma anche una denuncia nei confronti di sistemi sanitari e giudiziari inefficaci. Interverranno Chase Whiteside, documentarista americano, giornalista e co-fondatore della testata New Left Media, Riccardo Costantini, direttore di Cinemazero e Orietta Antonini, presidente della Cooperativa Itaca.

América

“Assieme a Cinemazero e con Le Voci dell’Inchiesta siamo orgogliosi di poter contribuire a dare voce e dignità a temi, persone e relazioni che ci sono particolarmente cari – afferma Orietta Antonini – e che siano espressione di partecipazione, vicinanza e fratellanza, condivisione e diritti, valori e accoglienza, mutualità e reciprocità al di là di ogni confine fisico o sociale, etnico o stigmatico, religioso, di genere, culturale o di qualsiasi altro tipo”.

Un grande ritratto di famiglia. Girato per tre anni nel sud-ovest del Messico, il documentario segue l’eccentrico Diego mentre si riunisce con i suoi fratelli Rodrigo e Bruno, tutti legati all’arte e al mondo del circo, per prendersi cura della nonna 93enne América. Il loro padre, che era stato in precedenza il caregiver della mamma, è stato incarcerato con l’accusa di negligenza a causa di una caduta di América dal letto. Mentre cercano di farlo uscire di prigione, i tre giovani fratelli devono imparare a prendersi cura quotidianamente della nonna. Fra confronti su come affrontare le spese o per la suddivisione del lavoro, le domande difficili prendono un ruolo di primo piano: Chi decide cosa ne sarà di América? E per quanto tempo metteranno le loro vite in attesa per prendersi cura di lei?

“Non potevamo non accogliere con entusiasmo la proposta di partenariato legata al Festival Le Voci dell’Inchiesta, perché il terreno di Cinemazero e quello della Cooperativa sociale Itaca – prosegue Orietta Antonini – hanno molti elementi comuni. Per noi inclusione è non solo azione quotidiana, ma vogliamo sia anche parte di un sistema di promozione della cultura, intesa in senso più ampio e articolato, quasi etnoantropologico. La nostra idea di impresa cooperativa – conclude – è quella che interpreta e agisce il principio costitutivo di Formare, Informare e Educare, ed è anche il nostro ideale di promozione sociale che sostiene e incoraggia la cultura, l’informazione e la formazione anche educativa utilizzando un linguaggio universale, come quello adottato da Cinemazero con le Voci dell’Inchiesta”.

Condividi questo articolo!