E’ in partenza Sharper

26 Novembre 2020

Magazzino 26

TRIESTE. Tutto pronto per la prima Notte dei Ricercatori online: giovedì 26 novembre prende il via Sharper, la Notte Europea dei Ricercatori che viene organizzata anche quest’anno a Trieste, in contemporanea con altre centinaia di città, e che vedrà incontri, tour virtuali, giochi online, fino al 28 novembre. La Notte dei Ricercatori di Trieste è organizzata dall’Immaginario Scientifico assieme al Comune di Trieste e agli enti scientifici del Protocollo d’Intesa Trieste Città della Conoscenza. Filo conduttore di questa edizione sono i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’ONU, da raggiungere entro il 2030.

Giovedì 26 novembre
Il 26 novembre alle 18, aprirà Sharper Trieste l’incontro A.I. e proprietà intellettuale: scenari attuali e futuribili, a cura di Area Science Park: brevetti, intelligenza artificiale e scienze sociali: in che modo sono interconnessi? Sarà un’occasione di confronto sulla proprietà intellettuale e su come mutano i suoi ambiti di utilizzo con il mutare della società e dall’innovazione tecnologica. Ne parleranno Alessandro Delfanti, professore associato presso l’University of Toronto e autore del libro di prossima uscita The Warehouse: Humans and Robots at Amazon, e Guido Moradei, Presidente di AIDB – Associazione Italiana Documentalisti Brevettuali. L’incontro si svolgerà nella nuova sede dell’Immaginario Scientifico, al Magazzino 26 del Porto Vecchio, e sarà in diretta streaming su www.immaginarioscientifico.it e su www.ilpiccolo.it A seguire, sempre in live streaming, la cerimonia di consegna dei Premi Bernardo Nobile 2020, i riconoscimenti che vengono conferiti ogni anno per tesi di laurea o dottorato che danno risalto all’utilizzo dei brevetti come fonte di informazione.

Venerdì 27 novembre
La Notte dei Ricercatori entra nel vivo già dal mattino: prenderanno il via i tour virtuali “Nel cuore della ricerca” di tre enti di eccellenza locali. I tour, condotti dai ricercatori, saranno in diretta streaming sul sito dell’Immaginario Scientifico, e potranno essere fruiti anche dalle scuole. Alle 9 si potrà “entrare” in Elettra, la macchina di luce di sincrotrone, un centro di ricerca internazionale multidisciplinare di eccellenza specializzato nella generazione di luce di sincrotrone e di laser ad elettroni liberi di alta qualità e nelle sue applicazioni nelle scienze dei materiali e della vita. Alle 10 si parte per un tour virtuale di Icbeg, il Centro Internazionale di Ingegneria Genetica e Biotecnologie, un centro di eccellenza per la ricerca e la formazione, che consente agli scienziati dei Paesi in via di sviluppo di operare a contatto con i migliori esperti nel mondo nei diversi settori delle scienze della vita. E per finire, alle 11, una visita all’Inaf, la sede storica dell’Osservatorio Astronomico di Trieste al Castello Basevi che ospita, tra l’altro, un’importante biblioteca scientifica e il telescopio Reinfelder, uno strumento storico di grandissimo valore.

Fish n’Ships

Alle 15 ancora un tour virtuale, ma al di fuori dei confini nazionali: in diretta dal Cern di Ginevra, si scenderà 100 metri sotto terra per vedere il Compact Muon Solenoid, uno dei quattro grandi esperimenti di fisica delle particelle collocato all’interno dell’acceleratore di protoni Lhc. L’esperimento, con il quale è stato possibile osservare per la prima volta il bosone di Higgs nel 2012, è oggi attivo nella ricerca di nuovi fenomeni della natura come ad esempio le elusive particelle che compongono la Materia Oscura. Il tour, a cura di Infn – Sezione di Trieste e Università di Trieste, si svolgerà sulla piattaforma Zoom, con iscrizione tramite form online su www.immaginarioscientifico.it

Alle 15.20 prenderà il via l’evento principale della manifestazione, la maratona di incontri brevi “A tu per tu con i ricercatori: inseguendo gli Obiettivi”. In diretta dalla nuova sede dell’Immaginario Scientifico, ricercatrici e ricercatori si avvicenderanno in 15 incontri di circa 30 minuti ciascuno, per raccontare il loro lavoro e il ruolo della ricerca per un mondo più sicuro, giusto e sostenibile. Assieme ai ricercatori degli istituti del Sistema scientifico triestino si parlerà di medicina, salute, inquinamento, astronomia, nuove tecnologie, fisica, statistica e molto altro ancora, per approfondire e capire meglio gli sviluppi della ricerca nel nostro territorio. Gli incontri saranno presentati da una squadra di giornalisti, comunicatori e divulgatori scientifici.
Sarà possibile seguire la maratona di incontri in diretta streaming sul sito www.immaginarioscientifico.it e su www.ilpiccolo.it Il programma completo è disponibile sul sito dell’Immaginario Scientifico e su www.sharper-night.it/sharper-trieste

Sabato 28 novembre
Si chiude il 28 novembre con i giochi di scienza… a distanza: sessioni di gioco su Zoom, in cui i partecipanti potranno divertirsi e mettersi alla prova, assieme ai ricercatori. I giochi, guidati dai ricercatori, si svolgeranno su Zoom, con prenotazioni da effettuare online su www.immaginarioscientifico.it Alle 10 il gioco Fish N’Ships, a cura di Ogs adatto ad adulti e ragazzi da 14 anni in su, permette di conoscere molte specie marine e diverse attività di pesca, per capire come funziona l’ecosistema e quali impatti antropici e naturali lo influenzano. Il gioco sarà guidato da Simone Libralato, ricercatore Sezione di Oceanografia di OGS e da Diego Manna, titolare di White Cocal Press. Un cruciverba per il clima, alle 11.45, sarà l’occasione per chi ha più di 14 anni per mettersi alla prova su argomenti come oceani, clima e riscaldamento globale, attraverso le parole crociate. Il gioco sarà condotto da Elisa Banchi e Annalisa Franzo, entrambe di Ogsi Trieste (sezione di Oceanografia). E per concludere, alle 15, punteremo sugli Oroscopi energetici: Francesco Longo e Giacomo Principe (Infn sezione di Trieste e Università di Trieste) forniranno degli oroscopi speciali, grazie alle nuove costellazioni immaginate a partire dalle sorgenti gamma dell’Universo.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!