Due Concerti a Palazzo

9 Maggio 2019

Leonardo Vaccari

SACILE. Doppio appuntamento questa settimana con “I Concerti a Palazzo 2019” rassegna dedicata ai giovani talenti organizzata dall’Associazione Ensemble Serenissima con il sostegno della Regione e della Fondazione Friuli. Venerdì 10 maggio alle 20.45 a Palazzo Ragazzoni, Sacile, nel contesto anche della settimana della cultura organizzata dal Comune di Sacile, sarà protagonista il pianista Leonardo Vaccari, talento di recente esibitosi presso la Carnegie Hall di New York, che nella prima parte proporrà El Puerto di Albeniz, composizione dalle rimembranze andaluse, e la Sonata n.2 di Chopin con i suoi profili tematici contrastanti, netti e bruschi, oppure mesti e cadenzati o ancora che sfilano veloci in volate dalle alte difficoltà tecniche.

Francesca Barbisan

Nella seconda parte la flautista Francesca Barbisan, accompagnata al pianoforte da Francesco De Poli, proporrà l’interpretazione della Sonata di Poulenc, musica elegante e soave, e la Sonata op.94 di Prokofiev, lavoro che valorizza le competenze tecniche e le capacità interpretative degli esecutori, in cui i timbri dei due strumenti si fondono abilmente, con improvvise espansioni dinamiche e audaci accostamenti armonici.

Il Trio

Domenica 12 maggio alle 18 a Villa Frova di Stevenà di Caneva sarà di scena invece il trio composto da Giulia Scudeller al violino, Riccardo Baldizzi al violoncello ed Elia Cecino al pianoforte, tre giovani talenti vincitori di numerosi concorsi nazionali ed internazionali e già protagonisti di importanti festival in Italia e all’estero. Interpreteranno il Trio op.1 n.3 di Beethoven composizione in equilibrio fra rispetto dei modelli classici, impiego di elementi tradizionali e ricerca di nuove soluzioni formali, espressive e dialettiche, ed il Trio op.49 di Mendelssohn, musica meravigliosa, tra i più popolari lavori del compositore: maestria nella forma, scrittura di ogni singola parte profonda e mai scontata nell’esposizione delle idee, personalità contrassegnata da toccante lirismo cameristico e generosità di spunti melodici sono i caratteri principali di una composizione che dona equilibrio nella vitalità e nella forza dell’arte.

Ingresso libero.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!