Drum meeting ad Azzano

19 Novembre 2018

AZZANO DECIMO. Batterie e rullanti protagonisti allo Schagerl Drum Meeting in programma martedì 20 novembre alle 20.45 alla Biasin Concert Hall di Azzano Decimo, evento unico in Italia non solo per poter ascoltare le batterie e i rullanti Schagerl Drums, ma anche per assistere a sessioni live di un team di batteristi professionisti: Loris Veronesi, Giorgio Zanier, Cristian Colusso, accompagnati da Paolo Corsini (piano), Alessandro Turchet (basso).

Markus Lechner

Si potranno dunque apprezzare i loro diversi stili e le tecniche. Ma si potrà respirare anche la passione primordiale per il ritmo, quel pulsare che proviene direttamente dalla terra, che anima non solo i musicisti, ma anche i costruttori di strumenti. Ospite d’onore sarà infatti l’austriaco Markus Lechner il fondatore del marchio Schagerl Drums. I musicisti lo sanno, prima del loro lavoro vengono la scelta dei materiali, la progettazione e la costruzione. Dalle caratteristiche tecniche di uno strumento si svilupperanno tutte le loro potenzialità: con esso si stabilisce un rapporto personale e unico, fisico, ma anche spirituale. Se non è amore reciproco, non funziona.

Secondo la stampa specializzata Giorgio Zanier “è padrone di tutte le tecniche di cui parlavano Peter Erskine, Steve Smith, Dave Weckl, il suo drumming è il perfetto equilibrio fra la tecnica sullo strumento e le possibilità fisiche del batterista, nel pieno rispetto dell’ordine delle cose”. Dopo lo studio tradizionale dello strumento (anche in America) e soprattutto dopo l’incontro con Freddy Gruber (unico fra gli italiani) la sua ricerca si è indirizzata sull’utilizzo della forza di gravità. E’ autore di un personale metodo didattico nel quale sono state rielaborate nuove tecniche e metodologie stimolate dall’incontro con i grandi batteristi statunitensi, denominato Custom Learning.

Giorgio Zanier

Cristian Colusso è specialista nella didattica della batteria. Con Walter Calloni (Cpm) ha approfondito tecniche e metodologie didattiche per batteria con particolare attenzione all’area jazz, latin, pop, rock e funk. Dal 2004 al 2005 è stato docente di un ciclo di lezioni su tecniche del tamburo e batteria al Conservatorio “B. Marcello” a Venezia. Parallelamente al percorso di studi e alla didattica, ho iniziato giovanissimo l’attività live in varie formazioni suonando i generi più disparati. Dopo aver fatto parte del noto gruppo veneto “Caramel” dal 1998 al 2009 è componente stabile degli “AbbaShow” ed è fondatore dei “Bagliori Di Luce”, band che omaggia la musica Italiana. Nel 2009 ha dato vita a un innovativo corso di batteria online, primo nel suo genere in Italia.

Luca Colussi, già allievo di Nevio Basso, ha suonato, tra gli altri con David Occhipinti, Andy Gravish, Roberto Ottaviano, Marco Tamburini, Renato Chicco, Fabrizio Bosso, Robert Bonisolo, Pietro Tonolo, Giovanni Maier, Glauco Venier, Nevio Zaninotto, Daniele D’Agaro… Partecipa a diversi progetti teatrali, di danza e di poesia. Con il gruppo Namò vince il Primo Premio Nazionale delle Arti (Roma 2004), con Bottos e Zullian il Premio Lilian Caraian (Trieste 2002) e con Bottos e Lombardini Cantiere Sonoro (Cremona 2005). Fa parte dell’orchestra Jazz Del Friuli Venezia Giulia diretta da Glauco Venier.

Loris Veronesi suona in varie formazioni con musicisti nell’ambito blues Jazz, funky, fusion. Partecipa a diversi festival (Umbria Jazz Winter, River Blues Festival, Folkest). Collabora con la cantante americana Habaka Kay Foster Jackson.

I posti sono limitati. Prenotazioni scrivendo a info@biasin.com

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!