Dramsam in concerto svela il “Dante musico” a Gorizia

3 Settembre 2021

Dramsam

GORIZIA. L’Associazione Corale “C.A. Seghizzi” organizza il concerto dell’Ensemble Dramsam sabato 4 settembre alle 20.30 nel Giardino di Palazzo De Grazia a Gorizia. Nell’anno di questo importante anniversario, la proposta da titolo “Poi si cantando quelli ardenti soli…” intende accompagnare lo spettatore in un viaggio musicale nell’opera di Dante, le cui musiche appartengono ai repertori in uso tra Duecento e Trecento.

Cominciando dalle laudi monodiche, il primo repertorio in lingua volgare, è stato elaborato un percorso che seguirà il grande cambiamento di cui Dante fu testimone, ovvero la diffusione delle pratiche polifoniche dal mondo sacro a quello profano. Dante stesso fu “paroliere” per questa nuova pratica di poesia in musica e di ciò ci informa Dante medesimo nella Commedia, quando nel Purgatorio incontra Casella a cui chiede di intonare un canto e per risposta Casella intona proprio una poesia di Dante, Amor che nella mente mi ragiona, “sì dolcemente/che la dolcezza ancor dentro mi risuona”. Tutto ciò che ci resta di questa pratica sono un piccolo gruppo di ballate monodiche, di cui verrà eseguito qualche esempio.

A intervallare le esibizioni musicali ci saranno le narrazioni dell’attore triestino Lorenzo Zuffi, che attraverso alcune letture porterà lo spettatore a stretto contatto con il Sommo Poeta. Appuntamento quindi sabato 4 settembre alle 20.30 al Giardino di Palazzo De Grazia in via Oberdan a Gorizia per un viaggio nel mondo dantesco. In caso di maltempo l’evento si terrà nella sede dell’Associazione “Seghizzi”, in Corso Verdi 85. L’Ingresso è libero, nel rispetto delle norme anti Covid e contingentato fino ad esaurimento posti. A seguito della normativa anticovid, all’ingresso, per tutti gli intervenuti maggiori di 12 anni, verrà richiesto il Green Pass/Certificazione Verde. Per informazioni info.seghizzi@gmail.com e 0481 530404.

Condividi questo articolo!