Doppio concerto del Trio Quodlibet all’Hotel Savoia

12 Giugno 2021

Quodlibet

TRIESTE. Un piccolo intenso ciclo di tre concerti nel mese di giugno, per salutare l’estate nel segno della buona musica: è quanto propone Chamber Music Trieste, a suggello della Stagione Cameristica allestita in primavera al Teatro Miela. Questa volta, però, i riflettori si spostano all’Hotel Savoia, nella Sala Tergeste, per una programmazione curata come sempre dalla musicologa Fedra Florit, Direttrice artistica Chamber Music, affidata a formazioni cameristiche di grande successo.

In avvio protagonista sarà il Trio Quodlibet, al secolo Mariechristine Lopez violino, Virginia Luca viola e Fabio Fausone violoncello: Con un doppio concerto in programma lunedì 14 giugno, alle 18 e alle 20, saranno loro ad aprire questa tranche concertistica con una serata che si inserisce nel segno dell’omaggio 2021 a Johann Sebastian Bach, modulato in chiave violoncellistica. In programma una eccellente declinazione delle “mitiche” Variazioni Goldberg: in questo caso le Variazioni Goldberg BWV 988 nella versione per Trio d’Archi di Bruno Giuranna Aria con 30 Variazioni, affidate al giovane e talentuoso Trio che si è formato proprio con il Maestro Giuranna, autore della riscrittura per una formazione a lui cara nel ricordo dei concerti come Trio Italiano d’archi con Franco Gulli e Amedeo Baldovino.

«Questa versione – spiega Fedra Florit – si differenzia parecchio da quella di Dmitry Sitkovetsky, caratterizzata da una trascrizione pensata per Orchestra d’Archi. Nel concerto del Trio Quodlibet, a Trieste, il pubblico ascolterà un’opera affascinante, che si dispiega senza soluzione di continuità».

Dettagli sul sito www.acmtrioditrieste.it

Condividi questo articolo!