Donate cinque opere di Luigi Spazzapan dalla figlia di Milva alla galleria di Gradisca

29 Settembre 2021

Luigi Spazzapan – Deposizione con angelo

GRADISCA. Ci sarà anche la Galleria Spazzapan di Gradisca d’Isonzo tra chi beneficerà del patrimonio artistico e personale della cantante Milva Biolcati, scomparsa cinque mesi fa, e del marito Maurizio Corgnati. Grazie infatti a una donazione della figlia, la storica dell’arte Martina Corgnati, il patrimonio culturale della galleria d’arte contemporanea gestita da Erpac Fvg assieme al Comune di Gradisca e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, si arricchirà di cinque opere del pittore gradiscano Luigi Spazzapan: Pesci sul tavolo (1932), La camicia bianca (1935 c.), Deposizione, con angelo (1945), Cosma e Damiano benedicenti (1951), Santone, evangelista (1955-56), dipinti che rappresentano in modo significativo gran parte del percorso di ricerca di questo artista che, dopo il periodo di attività svolta nell’Isontino dal 1928, si trasferì a Torino rimanendovi per tutta la vita.

La consegna e presentazione ufficiale di quello che diverrà il “Fondo Milva Biolcati e Maurizio Corgnati” avverrà sabato 23 ottobre, quando le cinque opere saranno esposte al secondo piano della Galleria, assieme a una selezione di opere delle collezioni Giletti e Citelli, in un allestimento che ripercorrerà l’intero iter artistico di Luigi Spazzapan. Ad arricchire ulteriormente l’evento del 23 ottobre, sarà attivata la postazione multimediale permanente “Spazzapan VR”, realizzata della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia all’interno del progetto triennale Fondazione CariGo Gteen, avviato nel 2018 e realizzato con il fondamentale contributo di Intesa Sanpaolo. Inoltre, grazie alla collaborazione di Rai Teche, sarà proiettato il film “Ricordo di Luigi Spazzapan”, realizzato da Maurizio Corgnati nel 1956, prezioso documento audiovisivo con testimonianza storica di Lionello, Jettà Donegà.

Luigi Spazzapan – La camicia bianca

A proposito della donazione, secondo l’assessore regionale alla Cultura, chi decide di donare alla comunità opere artistiche di altissimo livello, e che come in questo caso hanno anche un valore affettivo, fa davvero un grande dono alla collettività. Ampliare oggi il patrimonio culturale di tutti, infatti, significa anche fare un investimento nei confronti delle generazioni future che potranno godere di queste importanti opere d’arte. L’esponente dell’esecutivo tiene anche a ringraziare Martina Corgnati per la grande sensibilità che ha dimostrato e per aver scelto la Galleria Spazzapan che, grazie all’ottima gestione dell’Erpac Fvg, saprà valorizzare la figura del grande artista anche in vista di Nova Gorica e Gorizia Capitale Europea della Cultura 2025.

Condividi questo articolo!