Don Chisciotte della Mancia al Castello di Aviano

6 Settembre 2016

3. Don Chisciotte della Mancia-02AVIANO. Tra le novità dell’edizione 2016 del festival de L’Arlecchino Errante, al via in questi giorni a Pordenone e dintorni, le residenze teatrali che vedranno protagonista una compagnia a stretto contatto con la comunità ospitante, tanto da “reclutare” tra i cittadini attori per il proprio spettacolo. Ad Aviano fino all’8 settembre sarà attiva la compagnia Teatro delle Condizioni Avverse di Rieti, che è reduce dall’impegno nelle zone del terremoto che ha colpito l’Italia centrale. Il 7 e 8 settembre nell’oratorio e piazzale del castello dalle 10 alle 12 terrà un laboratorio per i bimbi dai 6 ai 13 anni, dalle 18 alle 20 per gli adulti e ragazzi dai 14 anni in poi. Infine l’8 settembre alle 20.30 in castello proporrà il suo spettacolo Don Chisciotte della Mancia, al quale parteciperanno come detto attori locali e il gruppo folkloristico dei Danzerini di Aviano. Sul palco Lidia Di Girolamo, Fiorenzo Francioli, Jessica Leti, Stefania Marinelli, Andrea Maurizi, Giordana Morandini, Valerio Peroni, Tiziano Perrotta e Francesco Cerra per la regia di Andrea Maurizi.

“Questo spettacolo – spiegano gli attori – racconta il viaggio con lo stato d’animo del Don Chisciotte di Cervantes, con divertito stupore e con la malinconia che lascia la fine di un’avventura dove abbiamo vinto e perso insieme, ma dove non siamo mai sconfitti”. Momenti di recitazione si alternano a coreografie, divertimento a poesia mentre ingenuità e saggezza si incontrano nei due personaggi principali (Don Chisciotte e Sancho Panza) che accompagnano il pubblico tra sogno e realtà.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!