Domani coreografie sul ghiaccio e spettacolo teatrale

7 Dicembre 2016

PORDENONE. Giornata di festa particolarmente ricca l’8 dicembre per il Natale a Pordenone, con tante iniziative in particolare per i bambini e le famiglie, ma non solo. Oltre alle Casette di piazza XX Settembre ci saranno altri due mercati: il mercato di Torre in piazza Lozer, in versione straordinaria (dalle 7.30 alle 12.30) con degustazioni e assaggi dei produttori Agrizero, musica natalizia e Babbo Natale che distribuirà dolci ai bimbi e il Mercatino della solidarietà in corso Vittorio Emanuele II, dalle 10 alle 20. A quest’ultimo aderiscono diverse associazioni operanti sul territorio – Giulia onlus, Montereale, Parent Project onlus, Chiesa cristiana evangelica battista, Il nostro pane quotidiano, Casa Serena Auser, Clown dottori dell’Arpa a 10 code del Gruppo Azione Umanitari – in campo sociale, medico, di assistenza o di integrazione, con lo scopo di migliorare la vita o portare il sorriso a chi ne ha più bisogno. Acquistando i gadget e i prodotti artigianali da loro proposti con un solo il regalo si faranno felici tante persone: chi lo riceverà, chi lo avrà fatto, e chi ne beneficerà attraverso le iniziative e i servizi dalle associazioni.

squadra-tre-ciome-asd-3Sono tanti i bambini e le famiglie che con il Natale A Pordenone hanno trovato un divertimento in più grazie alla pista del ghiaccio allestita col sostegno di Coop Alleanza 3.0 in piazzale Ellero. Giovedì 8 dicembre ci sarà anche un momento spettacolare offerto dall’esibizione di pattinaggio artistico delle atlete della Pattinaggio Artistico U.S. Tre Cime di Auronzo di Cadore. Sono una trentina le atlete, provenienti dal Cadore e dal Comelico che fanno parte della società polisportiva che ha in seno anche le sezione hockey e corsa campestre. A esibirsi saranno le agoniste, 11 ragazze e un ragazzo, dagli 8 ai 18 anni vincitrici di diversi concorsi a livello triveneto, nazionale e internazionale. Tra esse spiccano atlete come Karen Pontil Scala, vicecampionessa italiana dal 2007 al 2009, Angelica Pais Becher, terza alla coppa internazionale di Innsbruck, Alice Zambelli, Martina Vescovo ed Elisa Del Favero, tutte sul podio della Triveneta, Emma Kasak, che gareggia a livello nazionale. Ciascuna si esibirà in una coreografia singola su musiche pop o tratte da animazioni famose come Frozen o Re Leone, facendo sfoggio di salti e piroette. “Il pattinaggio artistico sul ghiaccio – commenta la loro allenatrice – è uno sport acrobatico che richiede forza e coordinazione. Per raggiungere questi risultati le ragazze si allenano 2 ore al giorno dal lunedì al sabato e in più fanno sedute di ginnastica e danze. Inoltre sono tutte bravissime a scuola”.

Per bambini creativi e con voglia di giocare c’è l’imbarazzo della scelta giovedì. Dalle 11 alle 17 in piazza XX Settembre con Julia Artico, artista e didatta specializzata nell’utilizzo di materiali di recupero e naturali, si potranno creare meravigliosi presepi da portare a casa. Dalle 11 alle 19 piazzetta Calderari si trasforma in Villaggio bimbi grazie alla Bottega dei sogni, animata da Babbo Natale, cui sarà possibile consegnare le letterine, accompagnato dai suoi elfi birichini. E ci saranno anche i nonni, in collaborazione con AIFA Pordenone, per riscoprire i giochi di una volta. E ancora: spettacoli di micromagia, con il simpatico Mago aiutante di Babbo Natale e truccabimbi, laboratori e giochi.

Arianna Gasperina (Foto Simonella)

Arianna Gasperina (Foto Simonella)

In piazza Risorgimento le proposte saranno due: da una parte il Natale da favola dalle 10 alle 18, tra animazione e giochi per bambini tra palloncini, truccabimbi, personaggi fantastici, raccontastorie, laboratori e allestimenti scenografici, dall’altra il laboratorio manuale creativo condotto dagli scultori/artisti Arianna Gasperina e Davide Manzato. Sotto la loro guida, nel pomeriggio, i bambini realizzeranno degli alberi di Natale utilizzando i tronchetti di cedro, provenienti dal taglio degli alberi di largo San Giovanni. Un’occasione per utilizzare un materiale naturale come il legno e comprendere il valore del riciclo e riutilizzo dei materiali di scarto, oltre che a sviluppare la manualità. Al mattino sarà invece possibile ammirare Arianna Gasperina al lavoro sempre su un tronco di cedro, per realizzare una figura angelica. E ancora sarà possibile incontrare Babbo Natale in piazza XX Settembre dalle 15.30.

Comico in briciole

Comico in briciole

Al via la rassegna “A Teatro per Natale”, progetto realizzato da Etabeta Teatro Pordenone con il patrocinio del Comune di Pordenone e il sostegno della Provincia di Pordenone, Regione e Fita Uilt. Giunta alla sua seconda edizione, la rassegna debutterà l’8 dicembre alle 16, nella sala dell’oratorio della Parrocchia di Vallenoncello con lo spettacolo “Comico in Briciole” della stessa compagnia Etabeta Teatro: una lettura comica teatrale adatta a tutti. Il 6 gennaio invece, alle 17 nell’auditorium della parrocchia San Giuseppe di Borgomeduna, che sostiene anch’essa l’evento, il Gruppo Teatro Pordenone Luciano Rocco presenterà la prima pordenonese de “El Falò” di Luciano Rocco. “Due appuntamenti – spiega il direttore artistico Andrea Chiappori – per allietare il periodo delle feste al suo inizio e alla sua fine, dedicati espressamente ai quartieri di Pordenone direttamente nelle loro realtà di comunità. Due gioielli per trasmettere al pubblico tutta la passione e tutto l’impegno delle compagnie teatrali locali, richiamando l’attenzione sull’arte del palcoscenico”.

Babbo Natale (Foto Simonella)

Babbo Natale (Foto Simonella)

Giovedì è anche la giornata dei presepi. Alle 11.30 nella sale al piano terra del Museo civico d’arte verrà inaugurata la mostra di presepi artigianali a cura della Pro Loco Pordenone, che rimarrà aperta fin all’8 gennaio. Alle 17 sotto la Loggia del Municipio tradizionale appuntamento con l’inaugurazione del presepe ligneo, allestito in collaborazione con l’Oratorio Don Bosco. L’evento sarà occasione per riflettere sul significato del Natale oggi, tra accoglienza degli ultimi e dei diversi, con canti, musiche e letture.

Il Natale si festeggia anche nei quartieri, in particolare giovedì nel quartiere delle Grazie, dopo la messa nella chiesa della Madonna delle Grazie verso le 17.45 ci sarà il Concerto gospel del Coro Sonoria, alle 19 accensione dell’albero con scambio di auguri e stuzzichini, a cura di Asd San Gregorio in collaborazione con la Scuola Gaspare Gozzi, l’asilo nido di via Montecavallo, la parrocchia e diverse realtà del quartiere.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!