Docu-film sui due De André

24 Ottobre 2021

FIUME VENETO / VILLESSE. Dal 25 al 27 ottobre negli Uci Cinemas arriva ”DeAndré#DeAndré – Storia di un impiegato”. In regione, le proiezioni sono previste il 25 e 26 ottobre alle 21 e il 27 ottobre alle 18 e alle 21 a Uci Fiume Veneto; il 25 e 26 ottobre alle 21 a Uci Villesse.

Il film documentario è diretto da Roberta Lena, prodotto da Intersuoni, Nuvole Production e Nexo Digital. Si basa sul concerto/spettacolo del concept-album di Fabrizio De André (scritto con Giuseppe Bentivoglio e Nicola Piovani e pubblicato nel 1973) che il figlio Cristiano – apprezzato sullo stesso palco sia dal pubblico che dal padre Fabrizio – ha sapientemente riarrangiato e portato in tour con grande successo per due anni. Alla base del lungometraggio ci sono musica, documenti inediti e la partecipazione esclusiva di Cristiano De André, Dori Ghezzi e Filippo De André. La regista Roberta Lena (già autrice dello spettacolo/concerto) indaga, attraverso la memoria di Cristiano, il suo rapporto col padre, fornendo uno sguardo diverso sul grande cantautore e una visione contemporanea di un’opera che rappresenta un’eredità artistica e politica.

Dal fulcro dell’opera, vengono svelati le memorie mai confessate, i sentimenti che hanno ispirato la creazione, la comunità di artisti e amici che sono diventati famiglia: i grandi artisti di quel tempo che riempivano la casa di Portobello in Sardegna, dove l’album è stato in parte concepito e che circondavano il bambino Cristiano. Nel film tutte le vicende di Faber, filtrate dalla memoria del figlio, appaiono improvvisamente arricchite, approfondite dal più forte dei legami, fino a diventare un racconto completamente inedito, per contenuti e carica emotiva. Una sorta di biografia, attraverso il rapporto speciale tra padre e figlio, del loro comune sentire, del loro comune pensiero sociale, delle sofferenze condivise, fino ad arrivare a un riconoscimento simbiotico. Il film esplora il conflitto atavico che è stata la rivoluzione di Fabrizio e che è diventata quella di Cristiano, con uno sguardo ai nuovi movimenti sociali del mondo in quegli anni e a quelli del mondo contemporaneo.

È possibile acquistare i biglietti presso le casse delle multisale aderenti, tramite App gratuita di Uci Cinemas per dispositivi Apple e Android e sul sito www.ucicinemas.it

Condividi questo articolo!