Docu-film su Mario Modotti, nome di battaglia “Tribuno”

4 Giugno 2017

Mario Modotti

UDINE. Joker Image e ANPI Udine, con il patrocinio del Comune di Udine, organizzano per martedì 6 giugno alle 20.30, al cinema Visionario in Via Asquini 33 a Udine, la prima proiezione del docu-film “Comandante Tribuno, Mario Modotti” con la regia di Roberto M. Cuello. Il documentario narra la vita del Comandante Mario Modotti, nome di battaglia “Tribuno”, la sua lotta partigiana, la sua prigionia e la sua morte come ultimo gesto di impegno civile e militare.

Allo scoppio della Seconda Guerra Mondiale fa parte del movimento operaio clandestino e dopo l’8 settembre del 1943 decide di combattere contro il nazifascismo contribuendo alla creazione del movimento partigiano nel Friuli Venezia Giulia. Le sue qualità di leader lo portano a diventare il Comandante della nascente Brigata “Garibaldi”. Successivamente organizza la Brigata unificata “Ippolito Nievo A” di cui ne diventa il comandante. Sarà catturato nel febbraio del 1945 e, ad aprile dello stesso anno, a pochi giorni dalla Liberazione di Udine, verrà fucilato assieme ad altri 28 patrioti. Alla sua memoria venne conferita la Medaglia d’Argento al Valor Militare.

Roberto Cuello

Alla presentazione del film intervengono, oltre al regista, l’Assessore alla Cultura del Comune di Udine, Federico Pirone, il Presidente del Consiglio Regionale FVG, Franco Iacop e il Presidente dell’Anpi Regionale FVG, Dino Spanghero. Presenta la serata Alessandra Kersevan. Sono previste due repliche, giovedì 8 giugno alle 20.30 nella sala consigliare di Fagagna e venerdì 23 giugno alle 20.30 nella sala comunale di Bicinicco. Roberto M. Cuello è nato a Córdoba, in Argentina e si è laureato in discipline del Cinema all’Università di Udine nel 2006. Ha prodotto e diretto diversi documentari sulla Seconda guerra mondiale prevalentemente sulle Battaglie di Montecassino. Ha avuto diverse distinzioni e premi.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!