Disturbi linguistici e memoria episodica nell’autismo

12 Maggio 2019

TRIESTE. Fra le alterazioni presenti nello spettro autistico, quelle linguistiche e narrative sono importanti, specie nei bambini. Conoscerle aiuta nella comprensione del disturbo e nella gestione dei ragazzi autistici a scuola ma non solo. Andrea Marini, professore associato all’Università di Udine e autore di recenti ricerche che hanno collegato questi disturbi alla memoria episodica, ne parlerà alla prossima conferenza che si terrà il 13 maggio alle 17.30 nello spazio Trieste Città della Conoscenza, in piazza della Libertà 8. Il titolo, “Le abilità narrative in bambini con disturbi dello spettro autistico”.

Marini è anche collaboratore dell’Irccs Eugenio Medea (di Bosisio Parini, Lecco) e della Scuola Provinciale Superiore di Sanità “Claudiana” di Bolzano, oltre che autore di numerosi libri e articoli scientifici. Le sue linee di ricerca spaziano dallo sviluppo di nuovi test per la valutazione e interpretazione delle abilità linguistiche in pazienti in età evolutiva e adulta, alla conoscenza celle basi cerebrali del discorso e delle competenze plurilingue.

La conferenza sarà trasmessa anche in video-collegamento con il Naturama Science Center di Martignacco, Udine. L’evento si svolge nell’ambito della mostra Fuori dal blu, dedicata all’autismo, visitabile nello spazio Tcc e Naturama, fino al 24 maggio. La mostra e gli eventi sono aperti a tutti e gratuiti. Per maggiori informazioni consultare il sito www.fuoridalblu.it

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!