Diritto di dialogo: forum mondiale giovani a Trieste

25 Settembre 2018

TRIESTE. L’Associazione Poesia e Solidarietà in collaborazione con il Centro Internazionale di Studi e Documentazione per la Cultura Giovanile con il patrocinio di Università di Trieste e Commissione nazionale Unesco ha organizzato una Conferenza Stampa di presentazione dell’XI Forum Mondiale dei Giovani “Diritto di Dialogo” (28-30 settembre, Trieste) “L’etica della complessità” per mercoledì 26 settembre, alle 11 nel Caffè Tommaseo (Piazza Tommaseo).

Giunto alla sua undicesima edizione, il Forum riunirà a Trieste, nella sede del Dipartimento di Scienze Giuridiche, del Linguaggio, dell’Interpretazione e della Traduzione (via Filzi 14), una cinquantina di giovani studiosi provenienti da tutti il mondo che si confronteranno sul tema “L’etica della complessità”, ovvero qual è il rapporto tra bene o beni, fini, valori e felicità in un mondo complesso il cui sistema di relazioni è in continua espansione e apre sempre nuove reti di interazione?

In programma panel tematici e due incontri per i giornalisti, riconosciuti dall’Ordine nazionale per il conseguimento di crediti formativi. Nel primo si discuterà di Città e Cittadinanza con Francesco Auletta, Responsabile Aries per lo sviluppo di impresa, nel secondo di Turismo etico insieme a Maurizio Davolio, presidente dell’Associazione Italiana Turismo Responsabile, e molti altri ospiti. Le giornate di studio e discussione saranno precedute da un pre-forum, il 27 settembre, che farà conoscere al pubblico il grande progetto strategico, protagonista la Cina, indicato con il nome di Silk Road (la Via della seta). Francesco De Filippo, scrittore, saggista e giornalista Ansa presenterà al pubblico il suo libro “Il dragone rampante” (ed. Castelvecchi), introdotto da Francesco Russo, ambasciatore regionale dell’Istituto per la cultura cinese. Illustrerà il programma Gabriella Valera, già docente presso le Università di Trieste e Udine e ideatrice e organizzatrice del Forum. Interverrà l’assessore comunale alla cultura Giorgio Rossi.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!