Diritti dell’Infanzia Una serie di eventi online a Casarsa

16 Novembre 2020

CASARSA. In occasione dell’anniversario della Dichiarazione dei Diritti dell’infanzia, Casarsa ha predisposto un’edizione diversa dalle precedenti, ma con lo stesso spirito. “Soprattutto quest’anno, in un momento così delicato per i nostri ragazzi – dichiarano Ilaria Peloi Assessore alle Politiche Giovanili e Claudia Tomba Assessore alle Politiche Sociali – vogliamo comunque far sentire loro che gli siamo vicini; che la nostra Comunità, dove loro hanno messo radici, è ancora terreno fertile e che ci impegneremo ad affrontare e a superare le difficoltà per garantire loro i diritti e il futuro che si meritano. A 31 anni dalla convenzione sui diritti per l’infanzia e l’adolescenza rifletteremo sul senso delle relazioni, le fragilità e le fatiche genitoriali in tempi di crisi, dedicando ai più piccoli momenti di creatività e animazione attraverso piattaforme online per non dimenticarci mai dell’importanza data al 20 novembre e per spronarci sempre a fare di più”.

Cinque appuntamenti per celebrare l’anniversario della Dichiarazione dell’Onu, firmata il 20 novembre 1989: un vero e proprio invito a vivere in pieno questa ricorrenza quello che arriva dagli Assessorati alle Politiche giovanili e Sociali della Città di Casarsa, i quali hanno allestito un ricco programma tra il 16 ed il 22 novembre rivolto a bambini, ragazzi e ai loro genitori e famigliari. L’iniziativa è promossa da Città di Casarsa – Assessorati alle Politiche Giovanili e Sociali, Progetto Giovani, Patto Educativo Territoriale, Osservatorio Sociale – Commissione Minori e Giovani, Leonardo Consorzio di Cooperative Sociali, Istituto Comprensivo Pasolini, Coop. Sociale Il Piccolo Principe, Associazione Il Noce, Scuola Materna Sacro Cuore di Casarsa, Scuola Materna Giacomo Jop di San Giovanni, Associazione Famigliamo.

Si parte il 16 novembre con la condivisione dell’attività 2020-2021 del Consiglio comunale dei ragazzi e il lancio dell’iniziativa “Diamo voce ai diritti”, a cura del Progetto giovani. Si prosegue con due appuntamenti “Adulti sul pezzo” dedicati a genitori, educatori, insegnanti. Martedì 17 novembre alle 18, online su Zoom, “Come vedere un bicchiere mezzo pieno quando ci dicono che è il contrario?”, Riconoscere le fatiche genitoriali e trovare strategie per affrontarle con la Dott.ssa Sabrina Ritorto, Assistente sociale, coordinatrice genitoriale e mediatrice familiare e la Dott.ssa Deborah Manfredi psicologa e psicoterapeuta.

Giovedì 19 novembre ore 20.30, “Essere genitori al tempo dell’emergenza sanitaria”, Serata di riflessione e confronto per promuovere il benessere psicosociale offrendo uno spazio di riflessione e di ascolto sugli atteggiamenti educativi con la Dott.ssa Gisella Sgambati, Psicologa Psicoterapeuta. L’appuntamento si svolgerà in modalità di gruppo sulla piattaforma Goto meeting su iscrizione (Massimo 30 partecipanti). A cura dell’ Associazione Famigliamo. Il 20 novembre alle 18 in diretta Facebook nella pagina ilnoce.associazioneonlus presentazione del Calendario 2021 dell’Associazione Il Noce e premiazione del 5° Concorso per illustratori. Infine il 22 novembre Reading spettacolare per bambini e famiglie dal titolo “C’era 2 volte Gianni Rodari” per festeggiare i 100 anni di Gianni Rodari, un grande educatore che tutti conosciamo (ma mai abbastanza!) con Carlo Corsini, Simone Carnielli, Alessandro Marchetti.

Info, link e iscrizioni www.progettogiovanicasarsa.it

Condividi questo articolo!