Diecimillanta: anche un po’ di Mozart a S. Giovanni al N.

25 Agosto 2021

SAN GIOVANNI AL NATISONE. Solo se ho sognato è il filo rosso della penultima tappa, venerdì 27 agosto a S. Giovanni al Natisone, del Festival di Letteratura per l’Infanzia “Diecimillanta”, che ripercorre attraverso dieci momenti, le prime dieci annualità di Crescere Leggendo, progetto di promozione della lettura ideato e curato da Damatrà onlus. Diecimillanta Festival, nato per iniziativa del tavolo di operatori di Crescere Leggendo, capofila l’Associazione Culturale 0432 per la direzione artistica dell’autrice Chiara Carminati, ci riporta così all’edizione 2019 di “Crescere leggendo”, “Conforto e immaginazione sono ingredienti anche dei sogni che ci danno la strada, quelli che aiutano a costruire il futuro con passione, quelli che ci permettono di crescere – spiega Chiara Carminati -. E non sono sogni che si fanno da soli. Coloro che raccontano storie creano nuovi sogni in cui possiamo vivere e riconoscerci”. La biblioteca di San Giovanni al Natisone collabora attivamente con Crescere leggendo fin dalla prima edizione, ospitando attività di lettura per le scuole primarie e secondarie di primo grado, corsi di formazione per docenti e lettori volontari.

Silvia Colle

Si parte dunque, venerdì 27 agosto dalle 16 alle 17.45 nella Sala consiliare del Comune, con “Diecimillanta idee per adulti curiosi”: Silvia Colle, operatrice dello storico progetto Teatro&Scuola dell’Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia, con “Se trovo un costume di acqua salata …” spiegherà come promuovere cultura per l’infanzia tra teatro, scuola e famiglia. “Le persone – spiega Silvia Colle – sono ‘intere’ e vivono le proprie esperienze interamente. Solo se teniamo bene a mente questo nel progettare e realizzare le nostre azioni culturali ed artistiche, solo se non consideriamo le persone che desideriamo incontrare attraverso l’arte – anche e soprattutto bambine – come segmenti di mercato, followers, clienti, target, utenti, pubblico, magari da catturare e ‘rubarci’ l’un l’altro; solo se sogniamo, allora c’è qualche possibilità di aggiungere un momento di bellezza alle giornate che viviamo e ai luoghi che abitiamo”.

Chiara Malpezzi

Quindi, sul tema “Gallerie di ritratti per perdersi e riconoscersi. Itinerari nelle raccolte di biografie per bambini e ragazzi” interverrà Chiara Malpezzi, ricercatrice in letteratura per l’infanzia. “Cosa ci affascina delle raccolte di biografie? Queste opere, che oggi hanno un fecondo sviluppo editoriale – racconta Chiara Malpezzi – si presentano come cataloghi di vite, testimonianze della molteplicità dei destini umani. Durante l’incontro sfoglieremo alcune raccolte biografiche, cogliendo sensazioni, potenzialità e punti di contatto, per riflettere sulla propria ideale galleria di vite da scrutare, studiare, sognare”.

Ingresso libero, con prenotazione fino a esaurimento posti. Previste attività di lettura nel parco di Villa de Brandis per i bambini che accompagnano gli adulti partecipanti.

Giovanna Pezzetta e Chiara Carminati

Dalle 18 alle 19.30 ci si sposterà nell’Auditorium M. F. Zorzutti (Viale delle scuole, San Giovanni al Natisone) per la consueta Festa lampo per i 10 anni di Crescere Leggendo, “Buon compleanno Gigetta e Gigetto!”. E subito dopo riflettori su “In viaggio con Mozart”, l’evento scenico di e con Chiara Carminati e Giovanna Pezzetta, la storia di un piccolo grande bambino e della sua musica. Articolato in forma di lettura – concerto, l’evento vede al pianoforte: Giovanna Pezzetta, voce narrante: la scrittrice e interprete Chiara Carminati, autrice di “In viaggio con Wolfgang”, Fabbri Editori. Prima di diventare “Mozart il Genio”, il piccolo Wolfgang è stato un bambino fantasioso e straordinario. Grazie all’intuito e all’impegno del padre Leopold, ha vissuto un’infanzia di viaggi e scoperte attraverso tutta l’Europa del suo tempo, conoscendo artisti, nobili e imperatori. Nonostante il talento eccezionale, Wolfgang restava però pur sempre un bambino: con i sogni, i desideri, i bisogni di amicizia e affetto di un bambino. La voce narrante ripercorre, con toni poetici e divertenti, le tappe della vita del piccolo compositore, accompagnata dalla coinvolgente esecuzione al pianoforte delle musiche originali di Mozart.

Inoltre, la mostra “Leggevo che ero” sarà ospite nella biblioteca di San Giovanni al Natisone e visibile fino alla settimana successiva. Diecimillanta Festival, in programma fino al 3 settembre, è realizzato con il contributo della Regione – Assessorato alla Cultura, media partner la rivista Andersen.

Ingresso aperto gratuitamente, con prenotazione fino a esaurimento posti. L’accesso è consentito ai maggiori di 12 anni con esibizione della Certificazione verde COVID-19 – Green Pass

Info e prenotazioni Biblioteca civica “Villa de Brandis” 0432 / 939590 – 939522, biblioteca@comune.sangiovannialnatisone.ud.it In caso di pioggia tutti gli incontri si svolgeranno al chiuso.

Condividi questo articolo!