Dedicato a Battiato. In Fvg Cristicchi e Amara ad Azzano

14 Giugno 2022

Amara e Cristicchi

AZZANO DECIMO. Grande musica d’autore per l’estate dell’Accademia Naonis di Pordenone, che si appresta a debuttare con un nuovo progetto che avrà la sua “data zero” all’arena estiva di Salsomaggiore mercoledì 15 giugno, per poi partire subito in tour nazionale in giro per l’Italia. “Torneremo ancora. Concerto mistico per Battiato” è il titolo della produzione di International Music and Arts, firmata a quattro mani dal maestro Valter Sivilotti, direttore artistico della Naonis, e da Simone Cristicchi, il raffinato cantautore romano con il quale già da tempo l’Associazione pordenonese ha stretto un interessante legame artistico. Accanto a lui, in questo nuovo percorso musicale, sarà protagonista Amara (al secolo Erika Mineo) musicista toscana, cantautrice e autrice tra le più ricercate anche da molte interpreti della musica italiana (tra le altre, Fiorella Mannoia, Emma, Ornella Vanoni).

Dopo Salsomaggiore, il concerto sarà in prima nazionale il 19 giugno al teatro romano di Verona per il Festival della Bellezza, mentre l’estate attende la produzione in altre prestigiose rassegne nazionali. Ecco le prime date: il 5 luglio alla Casa del Jazz di Roma per la rassegna I Concerti nel Parco, il 9 luglio al festival Risorgimarche, l’11 agosto ancora nella Marche nella meravigliosa cornice di Sirolo, il 31 agosto a Torre del Lago, Gran Teatro all’aperto Giacomo Puccini. Unica data in Fvg sarà quella del 16 luglio alla Fiera della Musica di Azzano Decimo (al Centro Sportivo, con ingresso libero).

Cristicchi con l’Accademia Naonis

Pochi sono gli artisti come Franco Battiato, capaci con le loro opere di “cucire” terra e cielo, raggiungendo un’armonia in grado di accarezzare l’anima. “Pellegrino dell’Assoluto” e rivoluzionario della musica, Battiato ha lasciato un patrimonio musicale che sposa una profonda tensione spirituale: dalla preghiera universale “L’ombra della Luce” alla struggente “La cura”, passando per “E ti vengo a cercare” fino a “Torneremo ancora”, il suo ultimo brano inciso e non a caso il titolo scelto per il concerto. “Avvicinarsi a un gigante come Battiato non è un compito facile. Simone Cristicchi e Amara possiedono la profondità d’animo necessaria per affrontare con successo questa sfida”: è questo il pensiero di Franz Cattini, fondatore di Imarts e storico manager del grande artista siciliano, oggi promotore del progetto.

Sarà un’occasione per riscoprire un’eredità preziosa, in una nuovissima veste arrangiata da Valter Sivilotti, al quale è affidata anche la direzione musicale e in scena sarà al pianoforte, insieme ai Solisti della Naonis, che affiancheranno Cristicchi e Amara per tutto il tour: Lucia Clonfero violino, Igor Dario viola, Alan Dario violoncello, U.T. Gandhi percussioni, Franca Drioli soprano.

“È la libertà che ho sempre ammirato in Battiato” rivela Simone Cristicchi. “Gli devo molto, devo molto alla sua infinita grazia, al suo modo di concepire l’arte come ‘missione’ per aiutare la crescita e l’evoluzione spirituale dei propri contemporanei”. “È stato come spingermi oltre confine, un elevarsi a nuove frequenze, altri codici, altre certezze, verso quel ‘centro di gravità permanente’ che tanto cerchiamo” gli fa eco Amara, che sarà per la prima volta sul palco con lui.

Informazioni sui profili social dei due artisti e dell’Accademia Naonis e sul sito web: www.internationalmusic.it

>> foto allegate: Accademia Naonis con Simone Cristicchi – Simone Cristicchi e Amara

Condividi questo articolo!