Dedica Anteprima a Budoia propone Floramo e Forte

2 Agosto 2021

BUDOIA. ”Itinerari stranianti tra letteratura e geografia” è il recital che Anteprima Dedica, propone domani, martedì 3 agosto, alle 21, a Budoia, nell’area festeggiamenti, nuova tappa del percorso di proposte dell’associazione Thesis che condurranno all’appuntamento con il festival, quest’anno incentrato su Paolo Rumiz, atteso dal 16 al 23 ottobre a Pordenone. “Una di quelle storie che devi per forza raccontare a chi ami, una volta tornato a casa” – dice Angelo Floramo, docente, scrittore, saggista, attore, grande affabulatore, che lo ha ideato e ne è protagonista insieme all’eclettico compositore e fisarmonicista Paolo Forte.

Anche questo lavoro, nato per Dedica, condurrà nel mondo di Paolo Rumiz seguendo dunque il filo rosso di quella frontiera che il giornalista e scrittore triestino ha la capacità di varcare, con la sua penna conducendo il lettore in luoghi che sono spesso vicini a noi, geograficamente, ma allo stesso tempo lontani, sconosciuti. E anche molto diversi fra loro: per questo l’itinerario delle anteprime va a toccare diversi aspetti. Dai Balcani ai monasteri, fino al viaggio verso Oriente, direzione nella quale è sempre spostato lo sguardo dell’autore.

L’ingresso alla serata di domani è gratuito, con prenotazione a: eventi.budoia@gmail.com (in caso di maltempo si terrà nella sala consiliare).

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!