Decisi i finalisti di Il Piccolo Violino Magico (San Vito)

10 Giugno 2019

SAN VITO AL TAGLIAMENTO. La giuria del concorso internazionale violinistico “Il Piccolo Violino Magico” di San Vito al Tagliamento, riservato a giovanissimi talenti da tutto il mondo d’età compresa tra i 9 e i 13 anni, ha decretato i sedici concorrenti che prenderanno parte all’edizione 2019. Un format che è entrato a far parte dell’European Union of Music Competitions e che si sta guadagnando di anno in anno una reputazione pari alle più rinomate competizioni internazionali per violino come il Menhuin e il concorso di Montréal.

A guadagnarsi l’ingresso nelle finali sono i prodigi dell’archetto: dal Giappone Toma Arakawa e Hironori Yamaguchi, dalla Korea Kim Yejin, da Singapore Madeline Goh, dagli Usa Lira Masuda, dall’Australia Edward Walton, dalla Russia Stefania Pospekhina, dall’Ucraina Sofiia Kysliak e Margarita Pochebut, dalla Polonia Mateusz Izdebski, dalla Norvegia Amanda Noor Vatn, dalla Svizzera Ilva Eigus e Theodor Kaskiv, dalla Slovacchia Teo Gertler e dall’Italia Miryam Capuano e Flavia Napolitano.

L’appuntamento è dal 3 al 7 luglio, per una competizione che si svolgerà in due round più la finale, con diversi eventi anticipatori e collaterali. Come il concerto del solstizio d’estate al Faro Rosso di Lignano Sabbiadoro il 21 giugno con l’Accademia Arrigoni e ospite solista la vincitrice dell’edizione 2017 del concorso, Fiona Khuong Huu, per un concerto che verrà replicato il giorno successivo nella splendida cornice della Basilica d’Aquileia.

Si rafforza anche l’aspetto comunicativo del contest. Se per tre anni Videe ha reso celebre il concorso con film documentari di altissima qualità trasmessi su Sky Classica e Rai, quest’anno la partnership è con l’emittente newyorkese “The Violin Channel” che permetterà la diffusione streaming di tutte le fasi del concorso.

Informazioni su www.ilpiccoloviolinomagico.it

Condividi questo articolo!