Dante, guida alla verità Il programma degli incontri

15 Settembre 2021

UDINE. Continuano gli incontri di ”Dante, guida alla verità” (Dedicato a Durante Alighieri, detto Dante nel 700° anniversario della sua scomparsa) organizzati da Itineraria. Ecco il calendario dei prossimi appuntamenti.

Mercoledì 15 settembre – Palazzo di Toppo Wassermann, Scuola Superiore dell’Università di Udine, ore 18.30. Le donne di Dante di Marco Santagata. Incontro con Roberta Cella dell’Università di Pisa, presentano Rodolfo Zucco e Maria Paola Frattolin. Da settecento anni la stella di Dante continua a brillare alta nel firmamento degli “spiriti magni” della cultura occidentale. Roberta Cella parlerà del magistrale “affresco” che Marco Santagata ha dedicato a Dante, attraverso le donne che il Poeta conobbe di persona o di cui sentì parlare, e che ne accompagnarono l’intero cammino.

Giovedì, 16 settembre – Palazzo Torriani, Sala Confindustria, ore 18. Le Donne e Feudatarie nel Parlamento della Patria del Friuli. Incontro con Gilberto Ganzer. Presenti anche nel Parlamento della Patria del Friuli, queste donne furono correlate ai “potentati” della “Piccola” Patria, come Elisabetta Wittelsbach di Baviera, madre di Corradino, sposa in seconde nozze a Mainardo IV di Gorizia, Gaia da Camino figlia del “buon Gherardo”, lodato da Dante, citata in Purg. XVI, e molte altre ancora.

Venerdì 17 settembre – Cattedrale di Santa Maria Annunziata, ore 21. Dante D’Arpe, concerto del Ventaglio d’Arpe, 20 giovani musiciste accompagnano la lettura dei sonetti d’amore meno noti di Dante di Massimo Somaglino. Un concerto tutto al femminile amplia il valore universale della poesia di Dante, con un itinerario costruito su sonorità antiche, di parola e note, che suggerisce l’eternità dell’armonia universale. La splendida voce narrante di Somaglino-Dante introduce ai Sonetti d’Amore. Nelle vesti della Donna-Angelo, il soprano Laura Ulloa.

Sabato 18 settembre – Palazzo di Toppo Wassermann, Scuola Superiore dell’Università di Udine, ore 19. Il colore delle parole. Le miniature e i commenti del Dante Guarneriano. Incontro con Angelo Floramo. Angelo Floramo introduce alle magnifiche miniature, attribuibili a Bartolomeo di Fruosino, eccellente illustratore fiorentino, del celebre manoscritto redatto tra fine del Trecento e inizi del Quattrocento. Acquistato nel 1717 da Monsignore Giusto Fontanini, letterato e bibliofilo, oggi si trova nella Biblioteca Guarneriana di San Daniele.

Domenica 19 settembre – Museo del Duomo, ore 16. Bertrando di Saint-Geniés. Dall’Università di Tolosa alla morte extramuros. Incontro con Maria Paola Frattolin. Nato a Quercy nel 1260, Bertrando fu contemporaneo di Dante, uomo di infiniti talenti e forte personalità. Docente di diritto, auditore nel palazzo papale d’Avignone, Patriarca d’Aquileia … saggio riformatore e irriducibile difensore della Chiesa. La morte sopraggiunse per assassinio all’età di 90 anni, accrescendone il mito.

INGRESSO LIBERO – Eventi organizzati secondo le normative sanitarie vigenti.

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI – Itineraria www.itinerariafvg.it +39 347 2522221 itineraria@itinerariafvg.it PEC itinerariafvg@pec.it

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!