Da venerdì eventi dedicati a Pasolini da Cinemazero

4 Marzo 2021

PORDENONE. Pier Paolo Pasolini avrebbe compiuto 99 anni il 5 marzo e Cinemazero non può non celebrare questa particolare ricorrenza nell’anniversario della sua nascita, custodendo uno degli archivi più importanti di tutta Italia sul poeta-regista. Molte le occasioni promosse da Cinemazero per omaggiarlo, in un connubio tra immagini, suoni e visioni.

Da venerdì 5 marzo appuntamento con uno “Special Guest” direttamente da Sanremo: la più piccola galleria d’arte a cielo aperto, fuori da Cinemazero, vedrà il progetto Zero_Comix chiudersi con 6 preziosissime tavole – selezionate da Paola Bristot – disegnate da Davide Toffolo, fumettista pordenonese di fama internazionale, cantante della band Tre Allegri Ragazzi Morti, che ha portato la città di Pordenone alla ribalta nazionale e ora impegnato al “Festival della canzone italiana” con il pezzo Bianca Luce Nera insieme agli Extraliscio.

Nelle bacheche stradali vicine al cinema le immagini disegnate da Toffolo esprimono la forza di un dialogo vivo che dimostra come Pasolini resti ancora oggi di una attualità sconcertante. Sono parole forti che lasciano il segno, come anche i disegni si stagliano in maniera potente a ricordarci che le voci dei poeti sono dei moniti e che mai come ora dobbiamo restare in ascolto e lasciarci guidare dalle loro illuminazioni. Toffolo cerca il poeta tra le pagine dei suoi libri, nei ritagli di stampa, nelle interviste e ne cattura l’essenza: la rabbia, l’inalienabile solitudine, la feroce irriducibilità del poeta sono tutte tra queste pagine, in un intenso ritratto di Pasolini a opera di uno degli artisti più anticonformisti del panorama italiano. Le illustrazioni sono tratte da “Pasolini concerto disegnato” un progetto che ha visto presenti 6 tra gli autori più importanti del fumetto e dell’illustrazione sulla scena internazionale.

Sempre le immagini, ma questa volta in movimento, saranno protagoniste de I volti di Pasolini un’installazione che dal 5 marzo sarà proiettata dalla Mediateca di Cinemazero, in piazzetta Cavour, dall’imbrunire, verso le 18, per popolare il centro di Pordenone con un doveroso omaggio al poeta regista. I volti di Pasolini raccoglie una selezione proveniente dai preziosi materiali video girati in buona parte da Gideon Bachmann durante gli anni di amicizia con Pier Paolo Pasolini, in particolare legati al suo volto, protagonista in molti dei suoi scatti e delle interviste filmate. Un modo unico per l’intera città per vivere un dialogo con il poeta. Le immagini saranno inframezzate da brevi ed essenziali citazioni di Pasolini, tratte dagli archivi audio – autentico unicuum a livello mondiale – sempre custoditi da Cinemazero.

In mediateca sarà poi possibile richiedere un link, gratuito per tutti i tesserati, per la piattaforma online Il cinema Ritrovato – Fuori sala, i migliori restauri, i grandi classici e le rarità da scoprire: la Storia del cinema firmata dalla Cineteca di Bologna che questo mese offre una ricca selezione di documentari diretti da Pier Paolo Pasolini (Comizi d’amore, Appunti per un’Orestiade Africana e la lunga esclusiva Intervista a Pasolini “Sotto l’albero”, autentica chicca degli archivi di Cinemazero) e di alcuni approfondimenti critici.

Altri documentari dedicati a Pasolini, custoditi dagli archivi di Cinemazero, saranno disponibili gratuitamente anche su AdessoCinema (www.adessocinema.it) – piattaforma online creata da Cinemazero, dal Visionario di Udine e dalla Cineteca del Friuli: Visioni della Medea. Tracce di un film di Luciano De Giusti, scene tagliate dal montaggio finale di Medea di Pier Paolo Pasolini e Salò. L’ultimo film di Pasolini di Riccardo Costantini e Michele Baggio, una sequenza di fotografie inedite di Deborah Beer scattate durante le riprese delle scene di tortura sul set e accompagnata dalla voce di Pier Paolo Pasolini – registrata da Gideon Bachmann.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!