Da Mozart al ‘900: concerto in castello (Valvasone)

5 Agosto 2018

VALVASONE. Un programma che dal classico Mozart si inoltrerà nell’affascinante romanticismo della musica francese dell’Ottocento e Novecento, ispirata dai coinvolgenti ritmi americani del blues e del jazz: sarà questa la tappa proposta nella suggestiva cornice della piazza del Castello di Valvasone (o in caso di maltempo nella sala Cavana del Castello) dal Festival Internazionale Nei Suoni dei Luoghi, realizzato con il sostegno della Regione. L’appuntamento è in programma lunedì 6 agosto alle 21 con protagonisti la giapponese Lena Yokoyama al violino e Diego Maccagnola al pianoforte. Concerto accessibile alle persone con disabilità, organizzato in collaborazione con il Comune di Valvasone. Alle 19 sarà possibile visitare il castello grazie alle guide dell’associazione A Spasso per il Borgo! (prenotazione obbligatoria scrivendo a info.valvasone@gmail.com o telefonando allo 0434898898).

Nata a Osaka (Giappone), Lena Yokoyama inizia gli studi di violino nella sua città per poi trasferirsi in Italia nel 2006, dove si diploma in violino col massimo dei voti e la lode all’Istituto Musicale Pareggiato Claudio Monteverdi di Cremona. Dopo gli studi all’Accademia S. Cecilia di Portogruaro e all’Accademia di Alto Perfezionamento Walter Stauffer di Cremona, tiene recital in diversi teatri italiani tra cui il Teatro Vittoria di Torino, il Petruzzelli di Bari, La Fenice di Venezia e l’Aula Magna del Conservatorio Tartini di Trieste. Tra i Festival più importanti in cui si è esibita figurano il Ravenna Festival e lo Stradivari Festival di Cremona. Vince numerosi premi, tra cui il Primo Premio al Concorso Internazionale Premio Crescendo 2010 e il Secondo Premio nel Concorso Internazionale AGIMUS 2009. Insegna violino alla Scuola di Musica e di Canto Corale Costanzo Porta e alla Scuola Internazionale di Liuteria ”A.Stradivari” di Cremona. Suona un violino Eva & Christo Marino del 2015. Ha inciso per la rivista ”Amadeus” e per l’etichetta ”Movimento Classical”.

Diego Maccagnola si forma musicalmente all’Istituto Musicale Donizetti di Bergamo, perfezionandosi in Musica da Camera all’Accademia Nazionale di S. Cecilia di Roma e all’Accademia Chigiana di Siena. Premiato in numerosi concorsi pianistici nazionali, si esibisce come solista o in formazioni da camera in importanti rassegne e festival italiani e stranieri, quali la Società dei Concerti di Milano, la Stagione cameristica del Teatro La Fenice di Venezia, la Società dei Concerti di Trieste, il Festival Plateaux di Vitry sur Seine (Francia) e in sale concertistiche quali il Théâtre Jean Vilar di Vitry sur Seine, la Maple Hall di Osaka (Giappone) e il Parkview Green Museum di Pechino (Cina). Incide musiche di Mozart per l’etichetta ”Discantica” e musiche di Beethoven per ”Movimento Classical” e per la rivista ”Amadeus”. E’ membro fondatore, insieme alla violinista Lena Yokoyama e al violoncellista Alessandro Copia, del Trio Kanon, che nel 2018 ha vinto il Primo Premio e due premi speciali nell’International Chamber Music Competition di Pinerolo e Torino Città Metropolitana. All’intensa attività didattica e concertistica come pianista affianca quella di maestro di coro, ed è docente di Pratica Pianistica all’Istituto Superiore di Studi Musicali Vecchi Tonelli di Modena.

Prossimo appuntamento di Nei Suoni dei Luoghi sabato 11 agosto alle 20.45 a S. Lorenzo Isontino con il quartetto di clarinetti Clartet e un programma tutto moderno dal ‘900 al contemporaneo. Al termine del concerto degustazione dei vini Lis Neris (tel. 0481/80105, lisneris@lisneris.it)

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!