Da giovedì i biglietti per Noa, Nada, Pagani e Cammariere

30 Aprile 2019

Sergio Cammariere

MANIAGO. Prenderà il via giovedì 2 maggio, nell’ufficio turistico (Museo dell’arte fabbrile) di Maniago e on-line (su vivaticket.it) la vendita dei biglietti dei quattro concerti in programma al festival Vocalia di Maniago, organizzato dal Comune con il sostegno della Regione Fvg e la direzione artistica di Gabriele Giuga. Vocalia si aprirà con il Piano solo di Sergio Cammariere (venerdì 17 maggio), del quale il 10 maggio uscirà il nuovo album. Lo spettacolo che porterà sul palco, come il nuovo lavoro, rispecchia l’animo e l’approccio unico dell’artista in perfetta combinazione tra intensi momenti di poesia intrisi di suadenti atmosfere jazz e coinvolgenti ritmi latini.

Nada (Foto Claudia Pajewski)

Seconda ospite sarà Nada (sabato 18 maggio), di cui è appena uscito il nuovo disco E’ un momento difficile, tesoro. Interprete e autrice dalla classe e dalla sensibilità uniche nel live che propone a Maniago – sul palco con Francesco Chimenti, chitarre e tastiere, Franco Pratesi, bassi e synth, Stefano Cerisoli e Andrea Mucciarelli, chitarre e Luca Cherubini Celli, batterie – si ritrovano la vita, il pensiero e l’amore di cui è capace.

Mauro Pagani

Mauro Pagani (venerdì 24 maggio) porterà a Vocalia la sua Crêuza de mä, pubblicato nel 1984 e composto a quattro mani con Fabrizio De Andrè, uno dei capolavori della musica italiana. Rieditato nel 2014, è diventato un concerto live, forse l’omaggio più genuino alla voce e alle parole del cantautore italiano più significativo del nostro secolo. Mauro Pagani, alla voce, violino e bouzouki, con Eros Cristiani, tastiere e fisarmonica e Joe Damiani, batteria e percussioni, porta in giro per lʼItalia i vecchi e nuovi mix dellʼintero album, oltre ad alcuni brani storici frutto della sua collaborazione con De Andrè.

Noa

Il 25 maggio sarà Noa a chiudere: una bella esclusiva, per Vocalia: il tour che la porta sul palco con lo storico partner, il chitarrista e compositore Gil Dor, e con Or Lubianiker al basso elettrico e Gadi Seri alle percussioni, ha a Maniago una delle tre sole date italiane. In Letters to Bach, Noa riveste di parole le melodie più popolari del Padre della Musica di Eisenach, con un risultato talmente travolgente che lascerà un segno indelebile nell’ascoltatore.

INFO: tel. 0427 709063, museocoltellerie@maniago.it Fb: @vocaliafestival Instagram: vocalia_festival

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!