Cresce l’attesa per Atom Hearth Mother a Udine

31 Luglio 2020

Pink Size

UDINE. Concerto tributo ai cinquant’anni dello storico album dei Pink Floyd Atom Heart Mother, pietra miliare del rock, tra progressive, psichedelia e space. Non solo, perché alla storia di un grande capitolo della mitica band si aggiungono nuove produzioni musicali per un concertone pieno di novità, in programma a Udine domenica 2 agosto in Piazza del Castello alle 21.30 per “Udinestate” (prenotazione obbligatoria attraverso il sito o i punti vendita vivaticket).

Il quinto album dei Pink Floyd, per molti il disco di svolta della band inglese, ritorna al grande pubblico con tutta la sua potenza espressiva e scenografica grazie a una larga formazione corale, band e orchestrale raccolta nel raffinato decimino di ottoni dell’Accademia Musicale Naonis, un violoncello solista, la Band dei Pink Size, gruppo nazionale di riferimento e altamente specializzato nel repertorio dei Pink Floyd, e il Coro del Friuli Venezia Giulia dalla nomea internazionale. La direzione è affidata al maestro Paolo Paroni, tra i più affermati direttori d’orchestra in Italia e all’estero, che in gioventù si è a lungo imbevuto di progressive rock. Con lui e tutto il ricco insieme per questa grande operazione, c’è il chitarrista Marco Bianchi alla direzione artistica, insieme al compositore Valter Sivilotti, direttore artistico dell’Accademia Naonis, i quali hanno curato il progetto e le musiche originali in versione integrale per questo concerto che rappresenta un percorso assolutamente originale e che propone, al fianco del grande successo dei Pink Floyd, anche nuove produzioni legate alla musica di oggi.

Atom Heart Mother a Udine è un appuntamento atteso non solo dagli appassionati storici dei mitici Pink Floyd, ma anche dagli amanti del rock, del prog e della contemporanea, inserito nel ricco cartellone di “Udinestate 2020” e reso possibile grazie al contributo del Comune di Udine, di Lignano Sabbiadoro, della Regione Fvg, della Fondazione Friuli, con importanti main sponsor quali il Gruppo Friuli Assicurazioni e UnipolSai.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!