Così Opera Sacra Famiglia è vicina ai suoi giovani allievi

4 Aprile 2020

EducareAndCo

PORDENONE. Dopo gli studenti di formazione professionale e scuola superiore paritaria “Naonis Studium”, la Cittadella della Formazione e della Solidarietà non si fa frenare dall’emergenza Covid-19 dando vita a una formazione a distanza dedicata a bambini della scuola dell’infanzia e ragazzi con diverse abilità. Sono tre i progetti partiti in questi giorni per garantire la continuità didattica a 360°: “Specialmente@casa” e “Chiamate@Catena” per ragazzi diversamente abili che frequentano il Laboratorio Formativo Permanente e l’Unità Educativa Territoriale della Fondazione ed “Educare&Co”, laboratori on line per la preparazione delle competenze necessarie all’inserimento nella scuola primaria.

SpecialMente@casa. Per mantenere un contatto con gli operatori che, fino a pochi giorni prima, costituivano una costante nella vita degli studenti, l’equipe educativa della Fondazione ha mantenuto la relazione con i ragazzi e le loro famiglie attraverso chiamate, conference call, video e fotografie ricevute ed inviate per raccontare la nuova quotidianità e le nuove abitudini di vita. La sintesi di questa relazione quotidiana che consente ai giovani di sentirsi meno soli sono dei video pensati per incrementare le possibili attività da svolgere in casa, includendo nuove prospettive e indicazioni fornite per il mantenimento di uno stile di vita sano, anche nell’isolamento, che verranno pubblicati su Youtube, Facebook e il sito della Fondazione.

SpecialMente@casa

Chiamata@catena. Viene creata ogni settimana una catena telefonica: al mattino, all’interno di un orario prestabilito, una persona attiverà la catena chiamandone un’altra per salutare, chiedere come sta e augurarle buona giornata. Quest’ultima dovrà portare avanti la catena fino alla chiusura del cerchio in cui verrà ricontattata la persona che ha fatto partire la prima chiamata. Una sorta di “smartphone senza i fili” che ha lo scopo di prendersi cura gli uni degli altri. In questo modo si potranno comprendere bisogni e necessità di ciascuno.

Educare&Co on line. Gli obiettivi di questa iniziativa sono molteplici: fornire sostegno pedagogico e psicoeducativo ai bambini prossimi all’ingresso alla scuola primaria e privi di adeguati prerequisiti; far trascorrere questo periodo di isolamento, cercando di renderlo il più sereno e divertente possibile; mantenere un importante contatto tra le educatrici e i bambini e, infine, supportare i genitori fornendo spunti, consigli, idee di attività che possono essere proposte e svolte con i propri figli.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!