Cosa vuole Gorizia? Guardare Oltre usa un questionario

17 Aprile 2021

GORIZIA. Il gruppo Guardare Oltre dà avvio al Percorso partecipativo raccogliendo le proposte e le criticità di Gorizia attraverso un questionario destinato ai cittadini. Il questionario rientra tra le prime attività che il gruppo si propone di portare avanti per ascoltare chi vive, studia o lavora a Gorizia. Attraverso una serie di domande, Guardare Oltre si pone l’obiettivo di coinvolgere attivamente e avvicinarsi alle cittadine e ai cittadini ascoltando ciò che hanno da dire sulla città.

Il questionario sarà disponibile e compilabile sia online sul sito

http://bit.ly/questionario_percorso_partecipativo_GO

sia in formato cartaceo. Una scelta quest’ultima derivante dalla volontà di raggiungere più persone possibile, anche coloro che non hanno possibilità di accedere a internet per diversi motivi, e appartenenti a diverse fasce d’età. Chiunque volesse compilare il questionario cartaceo lo può fare da: Ginger Boutique Cosmetica, Pasticceria centrale, libreria Voltapagina, bar Mercato, mercato coperto, K2 Sport, libreria Faidutti, farmacia All’Orso bianco, Laboratorio Pizza Antonio Ferraro, pasticceria L’Oca Golosa, edicola La stazione, agraria Zavadlav.

Tra le caratteristiche principali del questionario c’è la brevità e il fatto di essere anonimo. In aggiunta a ciò, è possibile rispondere in italiano, sloveno, friulano e tedesco. Una scelta questa, che vuole rimarcare come queste lingue sono presenti sul territorio e parlate nelle diverse comunità e quartieri. Un multilinguismo che non solo rappresenta la storia e la cultura di Gorizia, ma anche un potenziale sviluppo economico e turistico per quanto riguarda la vicinanza geografica a Slovenia e Austria.

La raccolta delle risposte partirà adesso e andrà avanti fino a fine maggio/inizio giugno. Una volta raccolte, queste verranno analizzate e utilizzate in due modi: in primis per capire le difficoltà, i limiti, i desideri, le necessità, le proposte e le idee riguardanti Gorizia. In aggiunta, fungeranno da spunto per la realizzazione delle future proposte del gruppo.

Ma oltre al Percorso partecipativo, c’è fermento nell’attività di Guardare Oltre. In questi giorni, infatti, è partito anche il Percorso di ascolto dedicato alle associazioni e ai vari gruppi che animano la vita goriziana. Il gruppo ha già avuto occasione di incontrare e confrontarsi con alcune di queste istanze e nuovi appuntamenti sono già stati fissati per le prossime settimane. Anche in questo caso lo scopo degli incontri è quello di raccogliere opinioni e idee in modo da arricchire la futura proposta politica.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!