Corso Enaip su tecniche di supporto per disagio psichico

6 Agosto 2019

TRIESTE. Si è concluso all’Enaip Fvg di Trieste il corso di formazione in “Tecniche di peer support nell’inclusione socio-lavorativa” organizzato in collaborazione con il Dipartimento di Salute Mentale dell’AsuiTs e finanziato dal Fondo Sociale Europeo e dalla Regione. Il peer support è l’aiuto tra pari, ovvero l’attività di supporto e di coinvolgimento attivo tra persone che hanno avuto esperienze di sofferenza e che sono entrate in contatto con la rete di servizi di salute mentale. Il “peer support worker”, proprio perché ha vissuto in prima persona l’esperienza del malessere psichico, si pone da un punto di vista diverso rispetto all’operatore (medico, infermiere, etc.) e instaura più facilmente una relazione di ascolto empatico e d’aiuto con la persona che sta soffrendo.

Si tratta di un ruolo oggi riconosciuto e integrato nella rete dei servizi di salute mentale, che affianca l’intervento degli operatori senza sostituirsi a loro. Il corso organizzato dall’Enaip, della durata di 270 ore, ha coinvolto 14 persone, con una parte didattica in aula e un tirocinio formativo presso i servizi del territorio: oltre che i Centri di Salute Mentale dell’AsuiTs, sono state coinvolte la Cooperativa Sociale Lavoratori Uniti Franco Basaglia, la Cooperativa Sociale Duemilauno Agenzia Sociale e la Cooperativa Sociale Germano. L’implementazione di forme di coproduzione e di supporto tra pari si pone anche l’importante obiettivo di ridurre le barriere e le discriminazioni nella società che le persone con disagio psichico spesso affrontano sentendosi ancora più impotenti e frustrate.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!