Corso di aggiornamento per operatori di biblioteche

9 Aprile 2017

GORIZIA. Lunedì 10 aprile, a partire dalle 9.30, a Gorizia nell’Auditorium della cultura friulana, in via Roma 5, si terrà la presentazione del corso di formazione per operatori delle biblioteche pubbliche del Friuli Venezia Giulia, “La biblioteca pubblica: contesti, modelli e linee di sviluppo”. Nell’occasione Gianni Torrenti, assessore regionale a Cultura, sport e solidarietà; Rita Auriemma, direttore del Servizio catalogazione, formazione e ricerca dell’Ente Regionale per il Patrimonio Culturale della Regione Friuli Venezia Giulia (ERPAC); Cristina Cocever, presidente regionale dell’Associazione Italiana Biblioteche; Cristina Marsili, della biblioteca civica “Vincenzo Joppi” di Udine e Matilde Fontanin, per l’Osservatorio formazione dell’Associazione Italiana Biblioteche, illustreranno i contenuti, le modalità di iscrizione, gli obiettivi e lo svolgimento del percorso formativo.

Per definizione le biblioteche sono i luoghi della conoscenza e la legittima aspettativa di chi le frequenta è di trovarci gli strumenti e l’aiuto necessari per soddisfare i propri bisogni informativi, ma la società è in continua evoluzione e la tecnologia trasforma il nostro modo di pensare e di comunicare. Le comunità cambiano, nascono nuove esigenze a cui non sempre è facile dare le risposte adeguate: i bibliotecari vivono quotidianamente queste trasformazioni, con la consapevolezza che per offrire un servizio di qualità è necessaria una formazione permanente.

Per garantire la qualità dei servizi bibliotecari regionali è dunque necessario fornire a tutti gli operatori le competenze indispensabili per assumere una piena consapevolezza del proprio ruolo e funzione. Con questo obiettivo il Servizio catalogazione, formazione e ricerca dell’ERPAC, in collaborazione con la sezione regionale dell’Associazione Italiana Biblioteche (AIB) organizza il corso di formazione, articolato in diversi moduli che si svolgeranno tra i mesi di maggio e novembre di quest’anno. Il corso è gratuito, con verifiche finali e certificazione delle competenze acquisite, e sfrutta le tecnologie per la formazione a distanza, consentendo di intercalare lezioni in aula ad attività di approfondimento sulla piattaforma dell’Associazione Italiana Biblioteche (www.aibformazione.it)

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!