Corona e Maieron dialogano, aspettando Vocalia a Maniago

5 Aprile 2018

MANIAGO. E’ in programma sabato 7 aprile, alle 21, nel teatro Verdi di Maniago, il primo dei due eventi collaterali legati alla 12.edizione del festival Vocalia, che quest’anno si presenta al pubblico affiancando alle tradizionali serate di concerto due percorsi paralleli, sempre legati alla “voce”, che hanno la riservata ambizione di diventare nel corso dei prossimi anni dei veri riferimenti per il pubblico. Per le “voci di casa” saranno protagonisti lo scrittore ertano Mauro Corona e il cantautore Gigi Maieron, nella duplice veste di protagonisti dell’incontro e di anfitrioni d’eccellenza chiamati ad aprire le porte di Maniago alle quattro artiste che daranno vita al festival il 13, 14, 20 e 21 aprile.

Maieron e Corona

Un incontro che è un modo per entrare nello spirito del festival guidati dalle riflessioni dei due autori di “Quasi niente” – volume a quattro mani pubblicato da Chiarelettere – sui percorsi del festival, la musica e le parole, ovviamente, ma anche la vita, le donne il quasi niente, appunto. In “Quasi niente”, frutto di una grande amicizia oltre che di un sodalizio artistico molto prolifico, trovano spazio i personaggi che Corona e Maieron amano raccontare: Uomini e Donne che si sono resi protagonisti di storie uniche che ancora riecheggiano nelle comunità da cui provengono. Sono persone vere i cui percorsi si snodano tra sconfitte, fragilità, desiderio, pace interiore, lealtà, radici, silenzio, senso del limite e amore. É grazie ai loro racconti che gli autori ci donano perle di filosofia minima e pratica, ricchezza di un passato ormai in parte perduto.

Corona e Maieron , che insieme hanno già portato sul palco il progetto “Due uomini di parola”, diventato poi “Tre uomini di parola” con l’inserimento di Toni Capuozzo, porteranno al Verdi di Maniago anche tutta la loro amicizia e confidenza, esprimendo un legame che solo un affetto sincero e di lunga data può raccontare. Toccheranno vari argomenti durante la serata e per gli spettatori sarà un po’ come essere seduti insieme a loro a quel tavolo a sorseggiare un buon bicchiere di vino. Gigi e Mauro sono sicuramente due uomini diversi tra loro, ma li accomuna la provenienza della stessa terra e sono animati dallo stesso spirito impegnato; e nel segno di questa comunanza di ideali si ritrovano per trasmettere un patrimonio di esperienze con semplicità e originalità.

L’ingresso è libero. www.vocalia.it, tel. 0427 709063.

Condividi questo articolo!